La dolcezza di Elsie, il cucciolo di vombato rimasto orfano - VIDEO

La dolcezza di Elsie, il cucciolo di vombato rimasto orfano – VIDEO

La piccola aveva solo tre mesi quando è stata trovata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Pesava appena 125 grammi quando è stata salvata, e le sue possibilità di sopravvivenza erano un’incognita. Elsie, una cucciola di vombato, aveva solo 3 mesi quando è stata portata al centro per animali ACT Wildlife di Canberra, in Australia. La piccola era stata trovata lo scorso marzo, priva di forze, nel marsupio della madre morta.

Dopo diversi mesi passati in incubatrice, grazie alle amorevoli cure della struttura Elsie è andata via via migliorando. Sebbene ancora oggi è “un’osservata speciale”, ha raggiunto un peso di oltre 1,2 kg, un vero traguardo!

I vombati in generale lasciano il marsupio della mamma dopo circa 6/7 mesi. Elsie ha dovuto abbandonare il caldo grembo materno molto prima, combattendo per la sua vita.

Qualcosa sui vombati

Endemici dell’Australia, i vombati sono marsupiali famosi per essere gli unici animali le cui feci sono cubiche.

A renderli ancora più curiosi, le loro tecniche di accoppiamento. Le femmine della specie fanno capire al maschio di essere in calore dandogli dei morsi sul sederotto.

Il posteriore è anche la loro arma di difesa. Quando vengono attaccati da un altro animale si girano di schiena e usano il di dietro come scudo.

Esistono 3 specie di vombato: Vombato comune (Vombatus ursinus), Vombato dal naso peloso settentrionale o yaminon (Lasiorhinus krefftii) e Vombato dal naso peloso meridionale (Lasiorhinus latifrons). 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it