'Bridgerton', a Natale su Netflix la serie in costume di Shonda Rhimes

‘Bridgerton’, a Natale su Netflix la serie in costume di Shonda Rhimes

La storia è basata sui romanzi di Julia Quinn
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Una storia romantica, scandalosa e brillante, che celebra il carattere senza tempo dell’amicizia, della famiglia e della ricerca dell’amore vero che vince su tutto. Arriva su Netflix il 25 dicembre ‘Bridgerton’, serie originale ispirata ai romanzi bestseller di Julia Quinn.

Creata da Chris Van Dusen e prodotta da Shondaland, casa di produzione di Shonda Rhimes, la prima stagione è ambientata in Inghilterra, durante l’età della Reggenza. Una sorta di ‘Gossip Girl in costume’, che catapulterà lo spettatore nelle vite scandalose, solitarie, sensuali e dolorose dell’alta società londinese.

La serie segue la storia della figlia maggiore della potente famiglia Bridgerton, Daphne (Phoebe Dynevor), e del suo debutto nel competitivo mercato matrimoniale. La giovane ragazza vuole seguire le orme dei genitori e trovare il vero amore, e inizialmente le sue speranze sembrano ben riposte. Ma quando il fratello maggiore inizia a scartare alcuni papabili pretendenti, le cronache scandalistiche diffuse dalla misteriosa Lady Whistledown rischiano di metterla in cattiva luce. In società entra anche l’affascinante e ribelle duca di Hastings (Regé-Jean Page), scapolo convinto e buon partito che cattura l’attenzione di tutte le mamme delle debuttanti. Daphne e il duca dicono di non avere nulla da offrirsi, ma la loro attrazione è innegabile. Coinvolti in una battaglia di astuzia e sentimenti, dovranno fare i conti con le aspettative dell’alta società per il loro futuro.

Nel cast di ‘Bridgerton’, Phoebe Dynevor, Regé-Jean Page, Golda Rosheuvel, Jonathan Bailey, Luke Newton, Claudia Jessie, Nicola Coughlan, Ruby Barker, Sabrina Bartlett, Ruth Gemmell, Adjoa Andoh, Polly Walker, Bessie Carter e Harriet Cains, con Julie Andrews narratrice e “voce” nella versione originale della misteriosa Lady Whistledown.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it