I fermenti lattici interferiscono con l'efficacia dell'anello nuvaring?...

I fermenti lattici interferiscono con l’efficacia dell’anello nuvaring?…

Buonasera esperti, utilizzo nuvaring da 2 mesi e ora, a causa di un virus intestinale dovrei assumere dei fermenti lattici. Interferiscono con l’efficacia dell’anello o posso assumerli tranquillamente? Cosa ne pensate voi? Grazie 

Chiara


Cara Chiara,
rispetto al dubbio che ci riporti puoi stare tranquilla non dovrebbero esserci alcune interferenze tra l’assunzione di vitamine, sali minerali, rimedi omeopatici e  fermenti lattici. L’efficacia contraccettiva è, quindi, garantita. Sul bugiardino dell’anello Nuvaring troverai tutti i possibili farmaci che possono eventualmente interferire con il contraccettivo ormonale e che invece potrebbero destare delle preoccupazioni. Ad esempio viene segnalata come potenziale interferenza l’assunzione di alcuni antibiotici, farmaci utilizzati contro l’epilessia, la tubercolosi o le infezioni da HIV. Invece tra i composti naturali sembrerebbe che l’erba di San Giovanni (ovvero la pianta dell’iperico) potrebbe interferire con il contraccettivo ormonale.
E’ sempre bene quando si devono assumere altri farmaci confrontarsi con il medico di base o il proprio ginecologo in modo da non provocare effetti collaterali o specifiche interferenze sull’efficacia contraccettiva.
Va specificato, inoltre, che l’anello vaginale Nuvaring così come il cerotto transdermico avendo una differente modalità di assorbimento rispetto al contraccettivo orale non risente di eventuali episodi di diarrea o vomito. 

Speriamo di averti fornito informazioni utili e di averti rasserenata in merito ai tuoi dubbi. 
Un caro saluto!
L’èquipe degli esperti

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it