Con grande sorpresa sono stato eletto rappresentante di classe…

Cari esperti a mia grande sorpresa sono stato eletto nuovamente come rappresentante di classe. Non me l’aspettavo in nessun modo. Non ho mai creduto in me. Sono sempre stato un pò il nerd della situazione, un passo fuori, poche relazioni, spesso mi prendono in giro. Sono anche un bes e ho alcuni professori contro perchè sono convinti che io non abbia bisogno di nessun supporto scolastico, avendo in realtà un quoziente intellettivo molto alto. Non riesco veramente a spiegarmi questo appoggio..Spero di riuscire ad essere all’altezza sono allo stesso contento ma anche un pò disorientato per la responsabilità che mi hanno dato.

Lucio, 17 anni


Caro Lucio,
ti ringraziamo per aver condiviso con noi i tuoi pensieri e complimenti per il tuo nuovo ruolo. Ci arriva molto la tua sorpresa dettata probabilmente da una importante criticità che assumi nei tuoi confronti, al punto da non sentirti mai abbastanza. A volte può succedere che nel momento in cui ci confrontiamo con gli altri tendiamo a trovare mille difetti e a non apprezzarci. Il senso di inferiorità che tu provi non crediamo sia effettivamente legato al concetto di “differenza”, ma piuttosto alla difficoltà emotiva che hai trovato in tutti questi anni nel gestire le relazioni. Sembra come se ad un tratto ti sia chiuso dietro ad una corazza e non abbia permesso a nessuno di entrare. Magari per te non deve essere stato facile esporsi, farsi capire, ti sei sentito etichettato e non compreso.
Questa incomprensione comunicativa forse ha portato a mettere sempre più distanza tra te e gli altri. Eppure qualcosa deve essere arrivato ai tuoi compagni di classe per averti scelto nuovamente. Questo movimento nei tuoi confronti potrebbe essere un nuovo e potrebbe spingerti a nuove aperture. Forse è proprio questo cambiamento che ti fa sentire così scosso e ti fa sentire il peso di nuove responsabilità. Sembra come se non fossi abituato all’apprezzamento degli altri. A volte bisogna superare le etichette che noi stesso ci poniamo. Divenire consapevoli della difficoltà è il primo passo per trasformare le proprie debolezze in punti di forza. Nessuno di noi è perfetto ma questo non vuol dire che non siamo pronti ad affrontare momenti di impasse o di raggiungere degli obiettivi. Forse devono cambiare i termini della riflessione non si tratta di essere migliore o peggiore, ma solo di trovare un modo per farsi conoscere agli altri e ad uscire dalla propria zona confort. E sembra che la relazione con l’altro ti faccia sentire più impacciato. Forse hai paura di essere deluso, di sentirti giudicato o tradito. Questa elezione vivila come una possibilità per scoprire nuove parti di te, abbi fiducia in te. Siamo sicuri che riuscirai a trovare dei nuovi punti di contatto con i tuoi compagni e a farti conoscere meglio.  
Torna a scriverci per farci sapere come procede.
Un caro saluto!

9 Novembre 2020