The Undoing, Matilda De Angelis: “Baciare Nicole Kidman? Il mio vero primo bacio”

La serie arriva l'8 gennaio su Sky Atlantic e in streaming su NOW TV

– ‘UFFIZI SOTTO L’ALBERO’, SALE VIRTUALI RACCONTANO IL NATALE

Sale virtuali in cui possono riunirsi i bambini, per scoprire il racconto in diretta della storia più bella dell’anno, la nascita di Gesù, spiegata davanti a due capolavori dell’arte da narratori esperti. È ‘Uffizi sotto l’albero’, l’idea che le Gallerie propongono a tutte le famiglie: attraverso una selezione di opere delle collezioni del museo, si aprono le porte al Natale, trasportando i bambini in una fiaba piena di figure e colori. “Sarà un’occasione per legare l’apprendimento al divertimento. E sarà un’opportunità unica per avvicinare anche coloro che sono fisicamente distanti”, ha detto il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt.

– VIDEOCITTÀ INVERNO, IL FESTIVAL DELLA VISIONE RIPARTE ONLINE

Videocittà presenta la sua versione invernale. Il Festival della Visione conferma e rafforza la propria presenza nel 2020 sul web con la seconda tappa della terza edizione che, nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale, torna a dicembre con un programma innovativo e attuale che si svolgerà interamente online. La kermesse andrà dal 14 dicembre fino al periodo natalizio, con una programmazione varia che seguirà tre format: Agora’, Creatori di Talento 2 e Videocittà Creator. “Questo Festival rappresenta un evento completamente nuovo per il suo essere interamente online. Una nuova sfida che siamo preparati ad affrontare grazie a dei contenuti con cui siamo pronti a sorprendere il pubblico ancora una volta”, ha spiegato l’ideatore, Francesco Rutelli.

– TORNA IL GREEN MOVIE FILM FEST, AMBIENTE PROTAGONISTA 

Dodici pellicole selezionate per offrire uno sguardo inedito sul presente e sulle sfide che il mondo ha davanti. È il Green Movie Film Fest, che dal 18 al 20 dicembre porterà tre giorni di video on demand per enfatizzare l’incontro tra il cinema, l’ambiente e il sociale, proponendo i valori dello sviluppo sostenibile. Le opere in programma, tutte gratuite, affrontano temi come l’inquinamento marino, le battaglie contro la deforestazione, le storie di resilienza provenienti da diverse parti del mondo e anche i racconti legati a grandi personaggi che hanno contribuito al pensiero green. Giunta alla settima edizione, la Rassegna promossa da Pentapolis Onlus ed Eco in Città propone molte opere realizzate da registi under 30.

– LA QUADRIENNALE DI ROMA PROROGATA FINO A PRIMAVERA 2021

La Quadriennale di Roma resterà allestita al palazzo delle Esposizioni fino alla primavera del 2021 per consentire ai visitatori di non perdere neppure uno dei 70 giorni di apertura previsti. “È un impegno che ci assumiamo nei confronti di tutti coloro che hanno creduto in noi – artisti, prestatori, sponsor, donors – e nei confronti del pubblico, che ci ha premiato nei primi giorni di apertura con il sold out”, ha detto Umberto Croppi, presidente della Quadriennale. In attesa della riapertura in presenza, il pubblico potrà visitare online la grande mostra curata da Sarah Cosulich e Stefano Collicelli Cagol.





ROMA – Ora è su Netflix ne ‘L’incredibile storia dell’Isola delle Rose’ di Syndey Sibilia. L’8 gennaio, invece, arriva su Sky con ‘The Undoing – Le verità non dette‘ al fianco di Nicole Kidman e Hugh Grant. Stiamo parlando della giovanissima Matilda De Angelis nel cast della miniserie miniserie targata HBO più attesa e chiacchierata dell’anno. Dopo aver stregato i telespettatori americani a inglesi con numeri da record che hanno surclassato perfino la prima stagione de Il Trono di Spade, tutti gli episodi della serie saranno disponibili l’8 gennaio alle 21.15 su Sky Atlantic e in streaming su NOW TV. Inoltre, a partire dalle 6.00 le puntate  saranno disponibili on demand su Sky e su NOW TV. Ambientata nell’esclusivo Upper East Side di Manhattan, la serie è un intrigante family drama con atmosfere da thriller psicologico 

LA STORIA

Creata da David E. Kelly – già dietro al successo di Ally McBeal e Big Little Lies, che gli è valso un Emmy Award – e diretta dalla regista premio Oscar Susanne Bier, The Undoing racconta di Grace Fraser (Kidman), una terapista newyorkese di successo, e di suo marito Jonathan Fraser (Grant), uno stimato oncologo. Grace e Jonathan vivono la vita che hanno sempre sognato, fino a quando un violento omicidio e delle inquietanti rivelazioni sconvolgeranno il loro destino e il peso di verità non dette creerà delle crepe profonde nella loro storia. 

Dal romanzo di Jean Hanff Korelitz ‘You Should Have Known‘- caso letterario del 2014 che in Italia uscirà a dicembre per PIEMME con un’edizione tie-in col nuovo titolo ‘The Undoing’ – la serie vanta un cast in cui, accanto a Kidman e Grant, spiccano anche Donald SutherlandÉdgar Ramírez e Noah Jupe.

MATILDA DE ANGELIS INTERPRETA ELENA ALVES

Matilda De Angelis interpreterà Elena Alves, una giovane artista madre di due figli che entra nella cerchia di amicizie di Grace, con la quale avrà un legame morboso, mentre pianifica una raccolta fondi per la prestigiosa scuola frequentata dai loro figli. 

Matilda De Angelis, ai microfoni di Interview, ha parlato del suo debutto internazionale al fianco di star come Hugh Grant, ha raccontato cosa si prova a baciare Nicole Kidman. Senza dimenticare i dettagli sulla scena di nudo che ha girato e sulla sua audizione.

Come ho festeggiato l’ottenimento del ruolo? Mi sono ubriacata. Davvero ubriacata. Sono uscita a ballare con i miei amici e non riuscivo a smettere di sorridere tutta la notte. Poi mia madre e io abbiamo fatto un viaggio a Madrid quel fine settimana. Volevamo fare qualcosa di folle, dato che l’intera situazione era così folle. Mi ha sempre aiutato così tanto, ed era la persona con cui volevo festeggiare di più“, ha raccontato la De Angelis.

L’attrice ha raccontato che all’audizione “ero nervosa perché ho fatto tutto da sola e sapevo che si trattava di un progetto molto importante. Ho registrato un video di una scena che ho ripetuto almeno cinque o sei volte prima di inviarla. Non avendo un regista che mi guidasse ho fatto tutto alla cieca ma poi una volta inviato il video, è stato come strappare un cerotto. Ho stretto i denti. La scena era quella della prima volta che si vede in scena il mio personaggio durante una riunione del comitato scolastico con le altre mamme della Reardon School. Sono tutti ricchi e raffinati, ed Elena, una giovane madre il cui figlio frequenta questa scuola d’élite con una borsa di studio, arriva con il suo bambino urlante. Una scena difficile da fare e non pensavo di farcela. Quando mi hanno detto che avevo effettivamente avuto la parte, non potevo crederci“.

Quando ha scoperto di aver ottenuto la parte era con i genitori a Bologna: “Sono letteralmente impazzita perché sapevo che la maggior parte delle scene erano con Nicole Kidman, ed è la mia attrice preferita sin da quando ero bambina. Avere questa possibilità è qualcosa che non accade mai alle persone qui. Non osi nemmeno immaginarlo, e poi ti rendi conto che all’improvviso è successo a te“.

Sul primo incontro e il primo bacio con Nicole Kidman l’attrice ha raccontato: “Quando è arrivata mi sono resa conto che non cammina, fluttua nell’aria come un angelo. Sono rimasta colpita da quanto fosse bella e affascinante. È Nicole Kidman, ma quando la incontri ti senti subito a tuo agio. Quando l’ho baciata ero così orgogliosa. L’ho detto subito a tutti i miei amici. Lo considero il mio primo bacio“.

Sulla scena di nudo, invece, la De Angelis ha detto “che si tratti dei miei occhi, della mia bocca, delle mie tette o della mia vagina, il mio corpo è solo un altro strumento per esprimermi. Sono ancora io. Finché l’obiettivo è comunicare qualcosa di complesso, la nudità può essere un modo potente per esprimere e persuadere“.





2020-12-10T13:40:00+01:00