Can Yaman e Luca Argentero insieme nella serie ‘Sandokan’

Nella versione moderna spazio alle donne, come ‘La Perla di Labuan’
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Can Yaman e Luca Argentero saranno insieme sul set di ‘Sandokan’. Da un’idea del produttore Luca Bernabei, la serie vedrà la star di ‘Daydream-Le Ali del Sogno‘, ‘Bitter Sweet – Ingredienti d’amore‘ nonché uomo dell’anno del 2019 per GQ nel ruolo di Sandokan. La star di ‘Doc – Nelle tue mani‘, invece, interpreterà il suo fedele braccio destro Yanez de Gomera.

L’annuncio è stato dato su Rtl 102.5 dal produttore Luca Bernabei:

Volevo un grandissimo attore che potesse interpretare un ruolo mitico come quello di Sandokan con Kabir Bedi e l’abbiamo trovato in Yaman, anche se non è stato facile strapparlo ai tanti progetti che lui ha. Ancora non ci conosciamo, ci vedremo a gennaio. Spero che ci potremo abbracciare a gennaio”.

È un progetto appena nato, sono molto fiero ed orgoglioso di prendere parte a un progetto internazionale”, ha dichiarato Yaman in collegamento via Zoom.

‘Sandokan’, scritta da Alessandro Sermoneta e Davide Lantieri, sarà liberamente adattata dai romanzi di Salgari, reimmaginando il mondo de ‘Le Tigri di Mompracem’ in chiave moderna e dando maggiore spazio al punto di vista femminile di coraggiose eroine come ‘La Perla di Labuan’ Lady Marianna, la cui interprete è ancora inedita.

La prima stagione, prodotta da Luca Bernabei, è attualmente in sviluppo per otto episodi da cinquanta minuti ed ha già suscitato l’interesse dei maggiori broadcaster nazionali, internazionali e delle principali piattaforme. L’inizio delle riprese, fra i grandi studi Lux Vide di Formello ed esotiche location internazionali, è previsto per l’estate 2021.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Lucrezia Leombruni
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it