Vi scrivo in quanto il 10 dicembre ho avuto due rapporti consecutivi...

Vi scrivo in quanto il 10 dicembre ho avuto due rapporti consecutivi…

Gentilissimi, non so se ho scelto l’indirizzo email giusto ma vorrei togliermi ogni dubbio. Vi scrivo in quanto il 10 dicembre ho avuto due rapporti consecutivi, di cui il primo con coito interrotto mentre quello successivo a distanza di 5 minuti uno dall’altro con profilattico dopo che lui si è lavato. La mia preoccupazione sta nel primo rapporto in quanto lui dice di essere sicurissimo di aver eiaculato al di fuori, ma io ho lo stesso paura perché è stato tutto così veloce ed è avvenuto in pochi secondi dopo aver estratto il pene. Avendo io dei cicli regolari in genere di 28 giorni. E avendo avuto le mestruazioni in data 2 dicembre è possibile il rischio di gravidanza?
Da qualche giorno avverto dei dolori al basso ventre ma leggendo su internet me ne vado più in ansia perche dicono che anche un eventuale gravidanza porta a dei dolori tipo mestruali. È vero? Posso stare tranquilla o ci sono probabilità che io sia incinta? Ero nel periodo fertile? Vi ringrazio in anticipo.

Anonima


Cara Anonima,
premettiamo che i rapporti non protetti hanno sempre un margine di rischio, il coito interrotto infatti non è un metodo sicuro poichè non è possibile controllare il proprio corpo soprattutto in un momento di piacere. Nel primo rapporto 
da te descritto sembrerebbe che non sia avvenuta un’eiaculazione interna, e ciò non dovrebbe esporre a dei rischi ma come dicevamo non è possible escludere un margine di rischio seppur basso proprio perchè le variabili sono diverse, come l’ovulazione che non è possibile identificare precisamente perchè anche in un ciclo regolare potrebbe anticipare o tardare. Per completezza di informazioni tenendo presente i tempi non ti trovavi nel periodo propriamente fertile, ma come detto sopra è difficile stabilire con precisone i reali rischi. Per questo è sempre consigliato usare il preservativo sin dall’inizio del rapporto ed anche durante i giorni del ciclo e in particolare se si hanno rapporti consecutivi. Il solo lavaggio non è efficace per eliminare tracce di liquido seminale. Tieni presente che gli spermatozoi rimangono in vita nelle ghiandole che si trovano vicino alla base del pene e quindi possono fuoriuscire anche nelle primissime fasi dei rapporti successivi, nonostante non si arriva ad una seconda eiaculazione. È consigliabile orinare oltre che mantenere buone pratiche di igiene per potere eliminare le tracce preesistenti. Sebbene va specificato che la minzione dopo l’eiaculazione non ha un potere contraccettivo, ma semplicemente riduce la possibilità di concepimento.
Detto ciò i dolori che accusi potrebbero essere dovuti ad una normale fase premestruale. Quello che ti consigliamo è di attendere con serenità l’arrivo del ciclo tenendo presente che anche ansia e stress possono incidere sulla regolarità.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it