RECENSIONE | Gazzelle e la prova del terzo disco. Voto: "Ok"

RECENSIONE | Gazzelle e la prova del terzo disco. Voto: “Ok”

La terza e attesa fatica del cantautore romano è da oggi su tutte le piattaforme
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Gazzelle l’ha fatto di nuovo! Il cantautore è da oggi su tutte le piattaforme con “Ok”, sua anticipatissima nuova fatica fuori per Maciste Dischi e Artist First. Undici le tracce contenute nel disco e presentate negli scorsi mesi dai singoli “Destri”, “Scusa”, “Lacri-ma” e “Belva”, che già ci avevano fatto capire l’andazzo di questo lavoro.

La tracklist

  1. BLU
  2. DESTRI
  3. GBTR
  4. PERÒ
  5. LACRI-MA
  6. OK
  7. 7
  8. BELVA
  9. COLTELLATA feat. tha Supreme
  10. SCUSA
  11. UN PO’ COME NOI

Gazzelle torna da inguaribile romantico qual è e regala un compendio di brani sull’amore, sulle relazioni e i patemi quotidiani di ognuno. E, forse, non è un caso che questo album arrivi nel weekend di San Valentino perché il 31enne romano, al secolo Flavio Pardini, ha fatto dell’analisi dei rapporti il suo cavallo di battaglia.

Ne è esempio lampante il singolo apripista “Destri”, vera hit dell’album: una di quelle che non stanca mai, nemmeno al milionesimo ascolto (come confermano d’altronde i risultati delle classifiche di streaming e vendita che lo hanno consacrato doppio disco di platino). Il pezzo più riuscito dell’album.

Gazzelle gioca con le parole e le interseca al suo solito modo, confermandosi uno degli autori più brillanti degli ultimi anni. Continua a colpire “Lacri-ma” e entrano subito nel cuore “Blu”, “GBTR” e “7”

Gazzelle resta Gazzelle

Unica pecca? C’è da dire che questo disco suona esattamente come ci aspettavamo, quasi a sembrare il proseguo dei precedenti dell’artista, seppur “Superbattito” e “Punk” restano di certo su un altro livello.  Insomma, Gazzelle resta fedele a se stesso e, forse, per comprendere pienamente “Ok” avremo bisogno di qualche ascolto in più.

tha Supreme unico featuring del disco

Flavio, però, sa anche sorprendere e alla traccia numero 9 piazza una bella “Coltellata”, il brano che aveva scatenato la massima curiosità all’uscita della tracklist. Il binomio con tha Supreme, unico featuring del disco, è più che riuscito. A dimostrazione che gli incroci tra i generi dovrebbero accadere più spesso nella musica.

E a proposito di sorprese, ieri sera Gazzelle – aspettando la mezzanotte – ha regalato un live acustico di “GBTR” in diretta Instagram. Il cantautore ha suonato il brano in anteprima in una piazza del Popolo a Roma deserta. Un colpo all’occhio oltre che alle orecchie.

Gazzelle presto live

Nell’attesa di vedere Gazzelle live – il 16 luglio all’Ippodromo Snai San Siro per il Milano Summer Festival e il 22 luglio all’Ippodromo delle Capannelle per Rock in Roma – non resta che continuare ad ascoltare “Ok”. Che piaccia o no, munirsi di un pacchetto di fazzoletti prima di iniziare!

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it