Ho un lavoro stressante potrebbe essere la causa del mancato ciclo…

Gentili dottori,
Sto vivendo una situazione nuova per me. Durante l’ovulazione ho avuto dello spotting marrone (non é la prima volta che succede, e la ginecologa mi aveva detto che tutto era apposto dopo la visita). Quando aspettavo di avere il ciclo poi, ho avuto Di nuovo spotting marrone anziché le mestruazioni. Dopo due settimane ho avuto ancora spotting marrone. In tutti e tre questi casi lo spotting é durato una settimana ed era visibile solo sulla carta quando andavo in bagno. Sempre Durante questi 3 episodi avvertivo la pancia un po’ gonfia e dolorante come se mi dovesse arrivare il ciclo (ma non é successo). Escludo una possibile gravidanza Dal momento che non ho avuto rapporti non protetti. Inoltre non prendo la pillola.  Ho un lavoro molto stressante al momento ma non so se questa potrebbe essere la causa di questi episodi e del mancato ciclo. Potrei avere la vostra opinione? Grazie e cordiali saluto.

Chiara, 24 anni


Cara Chiara,
durante il periodo dell’ovulazione può capitare di avere spotting, cioè piccole perdite di sangue. Lo spotting ovulatorio è dovuto ad un brusco calo degli estrogeni (sbalzo ormonale) che solitamente precede di qualche giorno il picco ovulatorio (picco di LH) e che provoca un piccolo sfaldamento della mucosa uterina. Lo spotting può avere cause disfunzionali e organiche, legate a un’ovulazione non ottimale ma tendono a risolversi spontaneamente nel corso di due o tre cicli mestruali.
Le alterazioni ormonali possono dipendere da cause diverse e lo stress è un elemento fondamentale. Quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure.
Se lo spotting si protrae nel tempo e si ripete nei mesi, potrebbe essere un segnale del corpo che suggerisce che bisogna attivarsi.
Non riteniamo sia nulla di grave, se dovesse persistere come fenomeno, ti consigliamo comunque di consultare nuovamente il tuo ginecologo che potrò monitorare la situazione, dare un nome alla causa ed eventualmente intraprendere un trattamento.
Un caro saluto!

2021-03-15T09:53:49+01:00