‘L’erbaccia’ è il nuovo albo del gigante della letteratura disegnata Quentin Blake

Fuori dal 15 aprile per Camelozampa, una storia ricca di umorismo, fantasia e poesia che celebra la natura e la sua capacità di salvarci
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
Roma – Per la categoria albi illustrati, Camelozampa porta in libreria L’erbaccia, l’ultimo lavoro di Quentin Blake. Autore e illustratore britannico, Blake è un gigante della letteratura disegnata. Zagazoo, Premio Andersen 2017 Miglior albo illustrato, Clown, Premio Andersen 2019 Miglior Libro senza parole, L’ultimo regalo di Babbo Natale, La casa invernale dell’orso e Il picnic acquatico dell’orso sono solo alcuni dei suoi titoli pubblicati in Italia dalla casa editrice. Tra le collaborazioni dell’artista ci sono nomi importantissimi come Roald Dahl, John Yeoman e Bianca Pitzorno.

L’ERBACCIA, IL LIBRO

Fuori dal 15 aprile, L’erbaccia è una storia ricca di umorismo, fantasia e poesia, una vera celebrazione della natura e della sua capacità di salvarci.

La famiglia Dolciprati si ritrova all’improvviso in fondo a una voragine che si è aperta nella terra. L’unico aiuto arriva da Octavia, il loro merlo indiano, che ritorna con un piccolo seme. Potrebbe essere questa erbaccia la chiave per sopravvivere e ritrovare la libertà?

Quentin Blake mescola il fantastico, nella migliore tradizione di Roald Dahl, con una riflessione dirompente sulla natura, in una storia di solidarietà, di crescita e fiducia nel meraviglioso. Una favola poetica e ironica sul potere che la natura ha di salvarci, un invito per bambini e adulti a prendersene cura.

In questo delizioso albo, apparso lo scorso anno in Gran Bretagna, Blake non ha paura di prendere posizione, attraverso la chiave che gli è più congeniale, quella dell’umorismo. Significativamente, la dedica finale del libro è “A Greenpeace e i suoi sostenitori”. 

L’EDIZIONE ITALIANA DE’ L’ERBACCIA È PLASTIC FREE

Camelozampa pubblica ​L’​erbaccia ​ in un’edizione “Plastic free”, senza l’utilizzo della plastificazione in copertina, oltre che con carta ecologica FSC, nel segno della sostenibilità ambientale. Da un’idea di Società Editoriale Grafiche AZ, tipografia specializzata nella stampa del libro illustrato, in collaborazione con ​la casa editrice ​nasce quindi il primo libro per bambini italiano con il marchio PVC free. 

L’ERBACCIA È TRADOTTO DA SARA SAORIN

Sara Saorin, laureata alla Scuola Interpreti e Traduttori di Bologna, è co-fondatrice di Camelozampa, per la quale ha tradotto i romanzi, tra gli altri, di Marie-Aude Murail, Christophe Léon, Christian Bobin, Alexandre Jardin e gli albi di Anthony Browne, Tony Ross, Michael Foreman, Quentin Blake, tra cui Zagazoo, Premio Andersen 2017. La sua traduzione di Meno male che il tempo era bello è stata finalista Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2020.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Fabrizia Ferrazzoli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it