VIDEO|Riaprono le scuole: più la paura o la felicità?

Dopo mesi quasi solamente di didattica a distanza, gli studenti dei licei di Roma e del Lazio di nuovo in classe

26 Aprile 2021

Dopo mesi quasi solamente di didattica a distanza, gli studenti dei licei di Roma e del Lazio sono tornati a scuola. Ci sono mascherine, gel, banchi distanziati e giorni alterni, ma sembra un primo ritorno alla normalità; per ora rientreranno con una rotazione delle presenze fissata con un massimo del 70-75% e con due ingressi scaglionati alle 8 e alle 10 anche per non sovraccaricare il trasporto pubblico.

“SONO FELICISSIMO”

“Sono felicissimo di essere rientrato perché ero in dad da novembre- racconta Gabriele, studente del liceo Mamiani di Roma- non vedere nessuno dei miei compagni mi ha tolto ogni stimolo e mi sentivo stanco, non avevo voglia di fare niente. Verremo in classe a giorni alterni, ma non importa. È bello rivedere i miei compagni. Non sono preoccupato di possibili contagi perché abbiamo tutti la mascherina e i banchi distanziati”. Sulla dad sono in molti a pensare che sia ancora più pesante della modalità classica in aula. “Sì, con la dad dopo un po’ non ce la fai più – confida Caterina, studentessa del liceo Tasso di Roma – Preoccupata per il contagio? No direi di no”.

“UN PO’ DI PAURA”

C’è anche chi, invece, qualche timore ce l’ha: “Certo che è meglio essere a scuola che a casa, ma ho un po’ paura per i contagi- spiega Giuditta, studentessa del liceo Mamiani- perche’ se poi dobbiamo passare una estate in lockdown o ritrovarci a ottobre nella stessa situazione di prima è un problema visto che io, come tutti, vorremmo lasciarci il Covid alle spalle”. E anche se la voglia di tornare alla normalità è tanta, dall’Ufficio scolastico regionale hanno avvertito i dirigenti scolastici che se vorranno eccedere la quota del 70% delle presenza dovranno prima chiedere la preventiva autorizzazione “a questo ufficio, che si raccorderà con le aziende del trasporto pubblico”. L’accordo di massima è quello di favorire la presenza in classe soprattutto delle quinte liceo, che quest’anno dovranno affrontare l’esame di maturità.

2021-04-30T09:40:05+02:00