Emis Killa e Angelo Duro protestano nei supermercati di Milano: lo show non piace alla sicurezza

I due, con amplificatore e microfono, live per sensibilizzare sulla questione piena capienza nei teatri e nei palazzetti

21 Settembre 2021

Le casse come palco e gli scaffali come scenografia. I clienti con il carrello tra le corsie il pubblico “pagante”. Si è trasformato in uno spettacolo inaspettato lo show-protesta organizzato da Emis Killa e Angelo Duro in alcuni supermercati di Milano. I due, con amplificatore e microfono, hanno scelto un modo decisamente particolare per sensibilizzare sulla questione piena capienza nei teatri e nei palazzetti.

Una dimostrazione messa in piedi e indirizzata alle istituzioni affinché accelerino le decisioni sull’utilizzo del Green Pass come strumento per poter tornare alla normalità.

È diventato un tour di tre tappe quello che il rapper e la ‘iena’ hanno filmato passo passo e pubblicato sui social. Tra gli sguardi attoniti dei presenti, i due hanno ‘aperto’ all’Esselunga, per poi spostarsi in un McDonald’s e chiudere alla Lidl. I mini live non sono piaciuti alla sicurezza delle tre location che, alla fine, ha accompagnato Emis Killa e Angelo Duro all’uscita. 

Il video dell’impresa

2021-09-28T17:15:07+02:00