Ho notato alla fine del rapporto che non avevo più il preservativo…

Buongiorno dottori,
Vi scrivo questa mail perchè avrei bisogno di capire se io e la mia ragazza abbiamo fatto le cose giuste, per evitare problemi più avanti. Praticamente sabato tardo pomeriggio, abbiamo avuto un rapporto, sempre protetto da preservativo dall’inizio alla fine, ma mentre stavo uscendo prima di eiaculare (la mia ragazza, per stare più tranquilla, mi chiede sempre di uscire per eiaculare nonostante usiamo da 3 anni il preservativo, mai una volta senza) prendendo il pene per eiaculare esternamente, ho notato che non avevo il preservativo ma che penzolava dalle labbra della mia ragazza (era dentro con la punta, più o meno 3 cm, l’anello era completamente fuori). Ci siamo subito spaventati, tanto che io ho avuto quasi un blocco del coito (solo poco liquido, ma sempre esternamente, quasi addosso a me) e siamo corsi subito in farmacia per parlarne con il farmacista che ci ha consigliato la pillola dei 5 giorni dopo, ellaone, visto il presunto periodo fertile della mia ragazza (che però, martedì avevo perdite da muco, quindi deduco che sabato non era più nel giorno di massima fertilità): inizio dell’ultimo ciclo mestruale 8 settembre, ciclo di 30 giorni regolari.
La pillola l’ha presa subito, a distanza di circa 1 ora dal rapporto a rischio: abbiamo escluso una gravidanza vero? Anche perchè il preservativo era integro e nelle altre posizioni era sempre al suo posto, forse questa volta sono uscito troppo velocemente in una posizione in cui eravamo a strettissimo contatto, magari ha fatto pressione e si è sfilato.
Non ci era mai successo una cosa del genere, sempre tutto super corretto e attenti nel controllarlo nel cambio posizione (lo scorso anno vi avevo scritto per una cosa riguardante il preservativo, ma avevo risolto)…
Mi scuso per il lungo messaggio, Vi auguro una buona giornata.

Alessandro


Caro Alessandro,
sono purtroppo incidenti che possono succedere, non sempre è possibile avere il controllo assoluto in momenti di forte coinvolgimento. Questo non deve però amplificare eccessive ansie o rigidità.
Rispetto alla dinamica del rapporto, probabilmente la tua ragazza era al termine del periodo fertile e il preservativo magari era integro senza lesioni specifiche ma poteva configurarsi come una situazione al limite.
Nello specifico considera che EllaOne agisce fino a 120 ore (5 giorni) e se assunta nelle prime 24 ore dal rapporto a rischio di gravidanza indesiderata, è ben tre volte più efficace della pillola del giorno dopo e due volte più efficace se assunta entro 72 ore. La tua ragazza ha assunto la contraccezione di emergenza subito per cui non dovrebbe esserci alcuna preoccupazione. Va ricordato che la contraccezione di emergenza è un farmaco a tutti gli effetti e potrebbero esserci degli effetti collaterali come nausea, mal di testa, dolori addominali, ma anche irregolarità del ciclo con ritardi o episodi di spotting.

In queste situazioni è sempre bene confrontarsi anche con il proprio ginecologo di riferimento, che conoscendo meglio la storia anamnestica della tua ragazza può dare un consiglio più individualizzato e preciso.
Immaginiamo che potrebbe esserci un aumento di ansia per i prossimi rapporti ma da come ci hai descritto, siete stati attenti su tutto e non ci sono stati errori particolari. Magari potreste confrontarvi anche rispetto ad altre tipologie di metodo contraccettivo e scegliere quello che maggiormente rispecchia le vostre esigenze.
Torna a scriverci se ne avessi bisogno.
Un caro saluto!

2021-09-27T11:00:07+02:00