La famiglia Maradona contro la serie tv di Amazon Prime Video? “Pronte azioni legali”

La famiglia del campione argentino rivendica i diritti commerciali sull'immagine del defunto Pibe de Oro

La famiglia di Diego Armando Maradona rivendica i diritti commerciali sull’immagine del defunto Pibe de Oro. Un comunicato apparso sui canali social ufficiali del campione argentino scomparso il 25 novembre 2020 (LEGGI QUI PER APPROFONDIRE Addio a Maradona, ‘El Pibe de Oro’ si è spento all’età di 60 anni) annuncia azioni legali nei confronti “ogni violazione, anche inconsapevole, delle licenze”. Soltanto poche ore fa Amazon Prime Video ha annunciato l’uscita della serie tv Maradona: sogno benedetto. La nota non fa riferimento a un prodotto specifico ma la coincidenza è alquanto sospetta: era la pellicola della piattaforma streaming il bersaglio? 

ECCO IL TESTO

Cari amici, ci è giunta notizia che varie persone, non autorizzate, stanno tentando di commercializzare i diritti di immagine e il nome di Diego Maradona. Tutto ciò non è consentito ai suoi eredi. Ogni violazione, anche inconsapevole, delle licenze sarà passibile di azioni legali sottoposte al giudizio del tribunale competente. Per tutte le attività o gli usi dei diritti correlati alla immagine e al nome di Diego Maradona, è necessario rivolgersi esclusivamente a @maradonaheirs e al nostro licenziatario in Europa @coolulustudio. Stiamo lavorando a vari progetti interessanti di cui vi informeremo al più presto!

2021-10-15T20:40:05+02:00