La Rappresentante di Lista: “In Maimamma la storia di un’eroina sconfitta. Fallire non è un tabù”

Il duo ai nostri microfoni racconta l'esperienza del loro primo romanzo, le aspettative sulla vita e il tour che nel 2022 li porterà nei club

Una storia sui fallimenti e le risalite, le paure e le opportunità che arrivano per caso. Poi la gioia vera che scaturisce da un errore, da una strada che inizialmente si pensava essere sbagliata. Potrebbe essere riassunto così “Maimamma”, il primo libro de La Rappresentante di Lista.

Il duo – dopo un anno che li ha visti sul palco del Festival di Sanremo con “Amare” e sulle piattaforme con il disco “Mymamma” – sbarca in libreria il 28 ottobre. Sugli scaffali la vita su carta di Lavinia, la protagonista.

“Un’eroina sconfitta” – come la chiamano ai nostri microfoni Dario Mangiaracina e Veronica Lucchesi – che, alle soglie dell’apocalisse, (più o meno consapevolmente) sta per dare alla luce il suo primo figlio. Essere madre, così, diventa per lei una sfida che comprende tanta voglia di “Resistere” (per citare uno dei brani de LRDL), di accettare gli “inciampi” della vita” e il desiderio di trovare la speranza attraverso una collettività più unita mentre tutto si sgretola pian piano. Una crepa di luce nel buio improvviso.

L’intervista ↓

Dentro la storia che accomuna tutti

“Ci sono più episodi in cui ci troviamo di fronte a fallimenti o strade che non sono quelle che avresti percorso o ti immagini per qualcuno che deve avere successo– spiegano Dario e Veronica- il tema del successo a tutti i costi, del riuscire a raggiungere dei traguardi perché ce lo meritiamo non è la favola che viviamo quotidianamente. È qualcosa che ci viene raccontato e che sembra la strada giusta da perseguire. In realtà- aggiungono- la vita è fatta di tanto altro. Accogliere l’errore, così come il fatto di poter viaggiare ed errare, è uno dei segreti da prendere con sé e tenere caldi”.

Con questi presupposti cosa lasceremo ai posteri? “Mi auguro- dice Veronica- che il senso di comunità, di insieme, di provare a ribaltare degli schemi che abbiamo sulle spalle da secoli, che queste necessità non siano soltanto dell’individuo ma si riesca a vedere un bene comune. Mi piacerebbe che un giorno ci svegliassimo e ci ritrovassimo ad andare nella stessa direzione.

Il legame tra “Maimamma” e “Mymamma”

È questa la crepa nel buio da allargare e, in qualche modo, è quello che da sempre fa La Rappresentante di Lista cantando storie comuni a tutti capaci di ribaltare i confini di quello che la società ritiene giusto. Parlare di “temi scottanti” è diventato vitale per Dario e Veronica.

“Maimamma” si inserisce in questa missione e, in qualche modo (forse anche per questo), accompagna la loro carriera sin dall’inizio, per poi essere diventato solo recentemente punto di partenza anche per la scrittura di “Mymamma”. È così che, come assicurano i due artisti, leggendo il libro comprenderemo di più le canzoni del disco uscito lo scorso 5 marzo. Sarà come avere il libretto in mano di un’opera teatrale.

L’instore tour del libro

La Rappresentante di Lista incontra i fan per parlare del libro edito da Il Saggiatore. Il primo appuntamento è alle 18 del 28 ottobre al cinema Rouge et Noir di Palermo. Il calendario completo è disponibile sui canali social del gruppo.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da LA RAPPRESENTANTE DI LISTA (@rappresentantelista)

La Rappresentante di Lista in tour

Nel 2022, poi, ci sarà spazio per un nuovo tour. Un viaggio nei club d’Italia per portare “Mymamma” all’ennesima potenza. “Abbiamo già pensato ad un allestimento possibile- svela Dario- e vogliamo finalmente dare spazio a tutto l’immaginario del disco ora che anche il libro sarà fuori. Il tour che abbiamo fatto quest’estate è stato un tour in cui abbiamo voluto recuperare quello di Go go diva che non abbiamo fatto e quindi c’erano ancora degli elementi di quella roba lì”.

Il calendario

Roma, Atlantico – 17 marzo 2022

Napoli, Casa della Musica – 18 marzo 2022

Venaria (TO), Teatro della Concordia – 22 marzo 2022

Padova, Hall – 23 marzo 2022

Bologna, Estragon – 29 marzo 2022

Firenze, Tuscany Hall – 30 marzo 2022

Milano, Fabrique – 5 aprile 2022

2021-10-27T23:40:17+02:00