Scrivo questa mail per estinguere un dubbio che mi attanaglia…

Salve,
Ho 20 anni. Scrivo questa mail per estinguere un dubbio che mi attanaglia e non mi fa dormire la notte..
Dunque, io e il mio ragazzo abbiamo rigorosamente dei rapporti protetti da sei anni a questa parte. Tuttavia nella notte tra il 30 e il 31 Ottobre (ovvero tra il mio sesto e settimo giorno di ciclo – la cui durata, effettuando una media aritmetica, è di 30 giorni), forse abbagliati dal momento, abbiamo iniziato il rapporto con una penetrazione non protetta durata al massimo dieci secondi. Dopo ciò, il rapporto è continuato con profilattico ed eiaculazione esterna (ovviamente nel profilattico, che, come son solita fare, ho poi controllato riempendo di acqua, e risultava integro). 
Tuttavia mi terrorizza davvero tanto l’idea che quei dieci secondi possano aver causato una gravidanza indesiderata (il famoso liquido preseminale). Il giorno successivo al rapporto incriminato mi sono recata in farmacia per prendere la pillola del giorno dopo ma il farmacista, dopo aver ascoltato la dinamica, mi ha sconsigliato di assumerla in quanto a suo avviso la possibilità era “remota” di per sé.
Tuttavia questo non mi ha rassicurata…
Dunque, alla luce di quanto scritto sopra, potrebbe essere realmente concreto il rischio di una gravidanza a vostro avviso?
Vi ringrazio di cuore per l’attenzione
Cordialmente 
Anonima, 20 anni

Cara Anonima,
vorremmo subito rassicurarti ci sembra proprio che puoi stare tranquilla! E complimenti alla farmacista che con grande professionalità ti ha ascoltata e consigliata. Detto ciò partiamo dal dato che probabilmente non eri nel tuo periodo fertile. E’ vero che il conteggio dei giorni fertili non è una misura accurata ma in questi casi ci fornisce le ipotesi da scartare. A conferma della improbabilità di un rapporto a rischio è il fatto che è avvenuta, solo e per qualche secondo una penetrazione, tieni presente che affinché avvenga un concepimento è necessario un rapporto completo con eiaculazione interna alla vagina e come detto, la donna deve trovarsi nei suoi giorni fertili. Per completezza di informazioni tieni presente che il liquido preseminale, secondo studi, sembra non contenere spermatozoi attivi, quindi in grado di fecondare.
Quindi ci sembra che non vi siano rischi, attendi con serenità l’arrivo del prossimo ciclo.
Sperando di averti tranquillizzato ti invitiamo a scriverci per qualsiasi dubbio o perplessità.
Un caro saluto!
 
 
 
2021-11-18T10:38:39+01:00