Alvaro Morte e il cancro, il “Professore” si racconta: “Pensavo di morire”

L'attore de La casa di carta ha lottato contro un tumore alla coscia sinistra

Ne La casa di carta il “Professore” ha una soluzione per tutto, nella vita Alvaro Morte ha dovuto affrontare battaglie non facilmente pianificabili come succede nella celebre serie tv di Netflix. L’attore ha combattuto contro un cancro alla coscia sinistra. Aveva 30 anni quando ha fatto la sua comparsa e ha destabilizzato la sua quotidianità. “Ho temuto di perdere la gamba, pensavo di morire, ha raccontato recentemente in una delle numerose interviste rilasciate in occasione dell’uscita degli episodi conclusivi del La casa de papel.

Di quel periodo Morte ricorda solo una cosa: “Sono ostacoli che possono capitare a chiunque e che vanno affrontati. In quel momento mi ha aiutato molto avere un atteggiamento positivo”. Sedici anni dopo, l’atteggiamento rimane lo stesso: “Penso che la cosa più intelligente nella vita sia quella di trovare sempre qualcosa per cui brindare e io ne ho tante”. La vita e il successo de La casa di carta, salutata dopo 5 stagioni. 

2021-12-15T15:58:53+01:00