Mahmood verso l’Eurovision: “L’Italia non può vincere due anni di fila”

Al Corriere della Sera, il cantautore racconta il suo tour e cosa prevede per la kermesse che lo vedrà partecipare per la seconda volta in carriera

26 Aprile 2022

Per i bookmakers conquisteranno il secondo posto, per altri la vittoria è già in tasca ma per Mahmood e Blanco la medaglia d’oro all’Eurovision Song Contest non è così scontata. È lo stesso interprete di “Soldi” a dirlo, in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera.

“L’Italia non può vincere due anni di fila– spiega ad Andrea Laffranchi- anche con il calcio è andata così: nel 2020 la vittoria e quest’anno fuori”. La kermesse, in programma dal 10 al 14 maggio a Torino, sarà più che altro l’occasione per cantare un’Europa senza confini, che cerca e vuole la pace.

Sempre i bookmakers vedono l’Ucraina al primo posto e Mahmood non può che sostenere le previsioni: “Quello che sta accadendo non vale la vittoria di 20 Eurovision. Quindi se potesse essere d’aiuto farei vincere l’Ucraina”.

Mahmood su Achille Lauro rappresentante di San Marino

Il cantautore, attualmente in tour proprio in Europa, commenta poi la scelta di Achille Lauro di rappresentare San Marino: “A me– dice- farebbe strano pensare di andare contro il nostro Paese ma stimo la scelta di andare con San Marino, anche perché come conseguenza deve sopportare tutto quello che gli stanno dicendo dietro. Tutto sommato non ha fatto così male”.

Ora il primo appuntamento con l’Eurovision per Mahmood e Blanco sarà il 5 maggio, giorno della prima prova al Pala Alpitour di “Brividi”, il brano in gara vincitore di Sanremo 2022.

2022-04-26T13:11:13+02:00