Contest "Io, cittadino in classe" - diregiovani.it

Contest “Io, cittadino in classe”

L’agenzia di stampa Dire e diregiovani.it promuovono una campagna di comunicazione rispetto ai temi della legalità e della cittadinanza. 

Legalità fa rima con cittadinanza e partecipazione. Il rispetto delle regole del vivere civile partono dai banchi di scuola. Le aule sono le prime comunità con cui bambini e ragazzi si confrontano ed è proprio in quei luoghi che imparano a condividere, a vivere nel rispetto delle leggi, a sostenere e supportare l’altro, a rispettare le istituzioni, a comprendere l’importanza dei valori che sono alla base della nostro società. La scuola è il luogo dove si apprendono le competenze ma, oltre questo, è a scuola che si può diventare cittadini di oggi e del futuro.

 
 

All’interno della campagna di comunicazione rivestono infatti un ruolo importante i giovani che non sono solo fruitori passivi ma protagonisti attivi. Per questo le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado posso partecipare al contest “Io, cittadino in classe” inviando entro e non oltre il 30 giugno 2019 video, fotografie, disegni, poster, articoli e ma anche hashtag, slogan, articoli, video o foto sul tema della legalità e della cittadinanza attiva. Gli studenti, singolarmente o in gruppo, potranno inviare gli elaborati all’indirizzo campagne@diregiovani.it (inserendo nell’oggetto: Contest “Io, cittadino in classe”) indicando:

    1. Titolo
    2. Descrizione
    3. Nome dell’autore
    4. Nome della scuola
    5. Recapito di riferimento
Per le scuole iscritte al portale La scuola fa notizia è possibile pubblicare gli elaborati direttamente sul sito.

Scadenza e premiazione

Per concorrere al premio finale i progetti, gli elaborati, le foto, i video e gli spot,  gli slogan e tutte le tipologie di contributo dovranno essere inviati entro e non oltre il 30 giugno 2019. Il vincitore sarà selezionato a insindacabile giudizio della redazione diregiovani.it.

 Al termine del contest saranno assegnati due premi:

  • Premio singolo (Gift Card Feltrinelli)
  • Premio gruppo classe (Tablet)

I vincitori verranno premiati durante l’evento ‘La creatività fa scuola’ organizzato ogni anno nel mese di novembre. Tutti i contributi saranno pubblicati sul sito diregiovani.it all’interno della rubrica “Cittadini in classe”.

Privacy e liberatoria

Gli elaborati multimediali prodotti (foto, video e spot) dovranno essere corredati dal consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e della liberatoria all’utilizzo dei materiali a scopo di divulgazione da parte degli autori (ovvero del genitore in caso di minore). Il consenso al trattamento dei dati e la liberatoria potranno rimanere agli atti della scuola senza obbligo di invio alla Redazione Diregiovani.

Questionari legali ed etiche

Diregiovani si riserva il diritto di modificare il regolamento in qualsiasi momento. Qualsiasi notifica relativa ad eventuali variazioni verrà pubblicata sul sito web del contest e sarà valida dalla data della pubblicazione.

Tutti i partecipanti devono seguire gli accordi europei sui diritti d’autore. I partecipanti nell’inviare i loro elaborati dichiarano di essere gli autori degli stessi e, come tali, di essere i titolari dei diritti esclusivi sui medesimi e di aver ottenuto il consenso alla pubblicazione da parte di eventuali soggetti terzi presenti nelle foto/video/spot. I partecipanti accettano altresì di non pubblicare qualsiasi tipo di materiale protetto da copyright a meno che i diritti di autore non gli /le appartengano. In ogni caso Diregiovani non potrà essere ritenuto responsabile, direttamente ed indirettamente, nei confronti degli utenti e in generale di qualsiasi terzo per eventuali ritardi, imprecisioni, errori, omissioni, danni (diretti, indiretti, conseguenti, punibili e sanzionabili) derivanti dai suddetti contenuti. I progetti non devono contenere affermazioni, fatti, informazioni o citazioni che possano nuocere o danneggiare persone o gruppi di persone.

Foto, video e testi non devono contenere, fatti, informazioni o citazioni che possano incoraggiare la persecuzione di individui per razza, opinione, nazionalità, sesso, professione o credo.

Non devono altresì incoraggiare il crimine o incoraggiare ad infrangere la legge.

Squalifica del progetto

Diregiovani può decidere di squalificare un progetto se questo non è stato presentato entro il termine di scadenza, se l’iscrizione è stata effettuata in modo parziale o se il progetto infrange qualsiasi regola della sezione Questioni legali ed etiche.

Diritti di riproduzione

Tutti i progetti sono di proprietà di Diregiovani che ha il diritto di migliorare, rivedere, ampliare, modificare o riprodurre il materiale dalla data di iscrizione.