Per due giorni ho avuto delle perdite abbastanza consistenti...

Per due giorni ho avuto delle perdite abbastanza consistenti…

Da pochi mesi ho ripreso l’attività sessuale dopo 2 anni. Col mio ragazzo abbiamo sempre rapporti protetti col profilattico messo fin dal primo momento e con eiaculazione esterna, nonostante il preservativo. Il giorno dopo uno di questi rapporti, ero al 13esimo giorno del mio ciclo, per due giorni ho avuto delle macchioline marroni sugli slip, abbastanza consistenti. Potrebbe trattarsi di spotting? Non ne ho mai sofferto e non prendo la pillola. Tra oggi e domani dovrebbero venirmi le mestruazioni, ma ho un’ansia! Posso escludere una gravidanza? Considerando che il mese scorso ho avuto 12 giorni di ritardo e che prima di avere rapporti ero abbastanza regolare con un ciclo di 30-32 giorni… Tutto questo potrebbe essere dovuto alla ripresa dell’attività sessuale? o e il caso di approfondire? Grazie.
Sara,

Cara Sara,
è possibile che le perdite siano spotting ovulatorio.
Lo spotting è il segnale di un significativo cambiamento nella produzione ormonale e indica lo sfaldamento dell’endometrio. Si tratta di un segno “disfunzionale”, legato a un’irregolare produzione ormonale. Tuttavia, se il fenomeno si ripete in più cicli, può indicare la presenza di cisti ovariche. Le più comuni sono quelle “disfunzionali”, legate a un’ovulazione non ottimale e frequenti soprattutto in giovane età. Tendono a riassorbirsi spontaneamente nel corso di due o tre cicli mestruali; se non regrediscono si interviene con una terapia a base di ormoni (pillola contraccettiva, anello o cerotto). Di conseguenza, se i ritardi del ciclo mestruale continuano e anche gli spotting si dovessero ripresentare, ti consigliamo di fare una visita ginecologica che possa accertare o escludere eventuali problematiche.
Ti facciamo i nostri migliori auguri per tutto e scrivici ancora se hai bisogno di noi. Cari saluti.,Sara,30-04-2009,Sessualit�,Spotting

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it