Io e il mio fidanzato pratichiamo una sorta di coito interrotto…

Sono al 4° giorno di ritardo e, sinceramente, mi sto preoccupando non poco…

Buonasera Dottori,
già in passato sono ricorsa a Voi per risolvere problemi e dare risposte a dubbi. Oggi Vi chiedo se c’è la possibiltà che sia rimasta incinta: io e il mio fidanzato pratichiamo una sorta di coito interrotto, nel senso che non finiamo mai nel momento esatto in cui lui sta per venire, ma molto prima. Ero sì nel mio periodo fertile, ma sono quasi 2 anni che facciamo così, e non ho mai avuto rilevanti ritardi. Sono al 4° giorno di ritardo e, sinceramente, mi sto preoccupando non poco. Domani farò il test, quanto sarà valido? Per favore però rispondetemi, sono molto preoccupata.. Vi ringrazio.

Niky


Carissima Niky,
ci sembra di capire dalla tua descrizione che il metodo anticoncezionale da voi praticato non sia un vero e proprio coito interrotto, ma un qualcosa di più precauzionale. Nonostante questi accorgimenti ricorda che
con questo termine si indica un rapporto sessuale che si interrompe prima dell’orgasmo maschile, con eiaculazione fuori dalla vagina. La sua efficacia contraccettiva non è alta perchè è possibile un’eiaculazione precoce, o una fuoriuscita di qualche goccia di sperma prima della eiaculazione realmente avvertita. Diciamo che le possibilità che tu sia rimasta incinta sono poche, ma non del tutto nulle in quanto al momento del rapporto tu eri nel periodo fertile. Comunque la cosa migliore è sottoporti ad un test di gravidanza, come del resto avevi già pensato. Il test sarà attendibile visto che il tuo ciclo ha già un ritardo di quattro giorni; tieni presente che più giorni passano dal rapporto a rischio e maggiore è l’attendibilità del test.
Contattaci nuovamente se lo ritieni necessario! Un caro saluto!