Ora � proprio sicuro che non � solo spotting...

Ora � proprio sicuro che non � solo spotting…

Cari esperti, m rivolgo di nuovo a voi per chiedervi un parere in merito a dello spotting che si è verificato in questi giorni, causa pillola, o causa altri medicinali che sto prendendo. Riepilogando… Oltre alla pillola, prendo due volte al giorno altre pastiglie per altri problemi che ho, che però non hanno mai alterato l’effetto della pillola (così mi ha sempre detto la ginecologa). Ogni tanto durante quest’anno di assunzione, avevo dei fenomeni di spotting verso fine blister, ma erano due macchioline rosa di numero, e quindi non mi davano nemmeno più di tanto fastidio. La protezione contraccettiva poi c’era e quindi non c’ho mai dato peso. Stavolta però non è spotting quello che mi è venuto. Ho avuto il raffreddore settimana scorsa e x questo motivo ho preso degli anti infiammatori per la gola (la vecchia uniplus) che so che teoricamente non dovrebbero alterare l’effetto di nessun altro medicinale. Sta di fatto che però, vuoi per tutti i medicinali che ho preso, oltre a quelli che prendevo già, mi sono tornate queste chiazze rosa, circa dopo 3 giorni che prendenvo l’uniplus. I primi due giorni non ci ho dato peso, pensando fossero date dai troppi medicinali assunti che hanno fatto sì che la pillola venisse assorbita di meno, ma sabato si sono tramutate in vere e proprie macchie di sangue, e con il passare della giornata sono diventate sempre più abbondanti, tant’è che sembrano veramente una mestruazione. Non basta un salvaslip per intenderci, ma devo usare gli assorbenti e cambiarmi anche di frequente.. -.-” Già una volta mi era successo un fenomeno del genere, sempre in seguito a un mal di gola curato con gli stessi anti infiammatori… Mi erano venute le mestruazioni poco prima della fine del blister, e per questo avevo chiuso un occhio. Ma stavolta non sono passati ancora 10 gg dall’apertura del blister, che ho già queste pseudo-mestruazioni! Ora non so che fare…. Nella mia vecchia domanda voi mi avete consigliato di continuare con la pillola, fino alla fine del blister, e così sto facendo. Mi avevate detto anche che la protezione contraccettiva c’era comunque, nonostante quest’emorragia. Il fatto è che però quando avevo postato la domanda, il sangue era ancora ‘debole’ diciamo e ve l’avevo scritto… ora invece è proprio sicuro che non è solo spotting. Sicuramente non saranno mestruazioni vere e proprie, visto che la pillola impedisce di ovulare… tuttavia apparentemente è come se lo fossero. Sono passati quattro giorni e non sono ancora passate. Per questo ora vi volevo domandare se vale ancora quello che avete detto nella scorsa mia domanda, ossia che l’efficacia contraccettiva comunque funziona, se ho sempre preso la pillola correttamente. Non che io voglia avere un rapporto ora come ora per intenderci. Vorrei soltanto sapere se vale ancora quanto voi avete detto, ossia che basta una semplice settimana, senza più anti infiammatori, affinché la pillola riprenda a venire assorbita del tutto, oppure se nel caso di mestruazioni vere e proprie dovrei aspettare un po’ di più… che so, magari fino al nuovo blister. Vi chiedo scusa per esser stata ripetitiva.,

Cara N.,
hai fatto bene a scriverci ancora, visto che la situazione ha preso una piega diversa.
Nonostante i singoli farmaci non influenzino di per sè l’assorbimento della pillola, è possibile che il mix assunto in tempi ravvicinati abbia destabilizzato l’equilibrio dell’organismo.
A questo punto, visto che il sanguinamento è diventato consistente, ti consigliamo di rivolgerti alla tua ginecologa, per capire nel dettaglio come agire. In questi casì così specifici è opportuno consultare lo specialista che conosce la caratteristiche individuali della persona e dare indicazioni più attendibili.
Torna a scriverci quando vuoi, cari saluti!

,N.,14-10-2011,Sessualit�,spotting

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it