Dawn scopre Vesta, l’asteroide quasi pianeta

Dawn scopre Vesta, l’asteroide quasi pianeta

L’acqua al centro dell’Universo. Non un centro astronomico, più che altro concettuale. La vita, allo stato liquido, è la chiave per accedere ai segreti dello spazio, ai suoi meccanismi, per allargare la nostra conoscenza. Per questo dal 2007 c’è una sonda che vaga in giro per il cosmo per conto dell’uomo per raccogliere dati preziosi. Si chiama Dawn e in questo periodo sta studiando l’asteroide Vesta anche grazie allo strumento Italiano VIR-MS.
Questa missione Nasa ha l’obiettivo di esplorare il Sistema Solare interno roccioso e quello esterno gassoso. In pratica raccoglie informazioni sulle condizioni che regnavano durante le fasi iniziali dell’evoluzione del Sistema Solare, sui primi milioni di anni, e sui processi in atto sui corpi appena formati, insomma sbircia nella caratterizzazione dei “mattoni” che costituiscono i pianeti terrestri.

Nelle News: Il pianeta che c’e’ ma non si vede – I vortici marini pescati dai neutrini – In Cina, passi avanti sul teletrasporto



Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it