Le volevo porgere un problema per quanto riguarda il cambio d'orario della pillola...

Le volevo porgere un problema per quanto riguarda il cambio d’orario della pillola…

Le volevo porgere un problema per quanto riguarda il cambio d’orario per l’assunzione della pillola. Prendo la pillola orami da un anno e mezzo e ho sempre saputo che posso cambiare l’orario di assunzione nel momento in cui comincio un nuovo blister. Negli ultimi mesi prendevo la pillola tra le 7-7.30 del mattino, ma volevo posticipare l’assunzione alla sera, così con l’inizio del nuovo blister ho cominciato a prenderla regolarmente alle 19.30 di sera.
La mia ginecologa mi ha detto di star tranquilla nonostante ci siano dodici ore, devo preoccuparmi? Ho fatto questo cambio senza pensarvi molto e ora entro nella terza settimana di assunzione e cominciano a venirmi i dubbi.
Grazie

Anonima


Cara Anonima,
dopo la settimana di pausa si può decidere a piacere il cambio orario di assunzione della pillola, mantenendolo costante però per tutta la durata del blister.
In tal senso puoi stare tranquilla, le 12h ore cui fai cenno riguardano la massima tolleranza per assumere la pillola dimenticata senza che la capacità protettiva dell’anticoncezionale venga compromessa e non la scelta dell’orario in cui assumere le compresse.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it