Palla di fuoco avvistata nel Sud Italia: è allarme meteoriti?

Palla di fuoco avvistata nel Sud Italia: è allarme meteoriti?

L’allarme meteoriti non sarebbe cessato, perché in serata sarebbe stata avvista una "palla di fuoco" anche nei cieli del Sud Italia. Il tam tam di nuovi avvistamenti di bolidi che attraversano il cielo sopra le regioni del Sud Italia si sta propagando nel web. "Bolide avvistato pochi minuti fa nei cieli del sud Italia: le prime segnalazioni", scrive meteoweb.eu, riportando gli avvistamenti di una luminosa palla di fuoco avvistata nei cieli del Sud Italia. Le prime segnalazioni sarebbero pervenute dallo Stretto di Messina, con la segnalazione di un bolide sul mar Ionio, con direttrice da nord verso sud, di colorazione verdastra e di magnitudine molto brillante. E’ stato visibile in particolare su Messina, Catania, Siracusa, Ragusa, Catanzaro, Reggio Calabria, Isola Capo Rizzuto, Locri, Roccella e Gioiosa Ionica. Ma al momento non ci sarebbero riscontri da parte degli Enti di vigilanza.

Si moltiplicano con il passare dei minuti le segnalazioni di una scia luminosa molto intensa che sarebbe stata avvistata in serata in vaste zone del sud Italia. La scia luminosa, forse il passaggio di una meteora, è stata avvistata intorno alle 19 in particolare su Messina, Catanzaro e Reggio Calabria. Il pensiero corre subito ai meteoriti precipitati in Russia venerdì scorso.

Per l’esattezza l’osservazione è stata fatta alle 19:18. Conferme giungono sui social network da zone della Sicilia orientale e meridionale. Secondo il sito meteoweb queste sono le città da cui è stata avvistata: Messina, Catania, Siracusa, Ragusa, Agrigento, Sciacca, Licata, Paternò, Noto, Caltagirone, Enna e Caltanissetta. Segnalazioni anche anche da Reggio Calabria, Catanzaro, Soverato, Isola Capo Rizzuto, Locri, Roccella e Gioiosa Ionica.

Si attendono ulteriori informazioni. Naturalmente è ancora presto per trarre qualsiasi conclusione. E manca ancora qualsiasi riscontro ufficiale. Le segnalazioni però si moltiplicano. Qui sotto il video dei meteoriti che hanno colpito la Russia venerdì scorso.

(fonte: CRONACA LIVE)


"IN RUSSIA 1.200 FERITI, TRA LORO 200 BAMBINI" È di circa 1.200 feriti il bilancio dell’improvvisa pioggia di frammenti di meteoriti che si è abbattuta su Celiabinsk, negli Urali russi. Lo ha reso noto il ministero dell’Interno russo, sottolineando che tra loro ci sono almeno 200 bambini. Gran parte dei feriti sono stati colpiti da vetri delle finestre infranti dall’impatto. La maggioranza delle persone ferite hanno subito traumi leggeri, hanno spiegato le autorità russe, fatta eccezione per due persone rimaste ferite in modo grave a Kopeisk. Tremila gli edifici danneggiati. 


Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it