Forte Tempesta Solare. Flusso di Radiazioni protoniche colpiscono la Terra

Forte Tempesta Solare. Flusso di Radiazioni protoniche colpiscono la Terra

Continua il flusso di protoni verso il nostro Pianeta, il NOAA rileva il livello come “Persistente”. Potenziali impatti: un aumento della quota energetica dello spettro della radiazione solare può indicare l’aumento del rischio biologico per gli astronauti o passeggeri ed equipaggio ad alta latitudine, dei voli ad alta quota. Inoltre, le particelle energetiche possono rappresentare un rischio aumentato per tutti i sistemi satellitari suscettibili agli effetti del singolo evento. Questa informazione deve essere utilizzata in congiunzione con le attuali condizioni di tempesta di radiazioni solari, nel valutare l’impatto complessivo.


E’ in corso una forte tempesta solare di radiazioni di classe S3 sulla scala del NOAA che va da 1 a 5.



Un nube di particelle attive sta interessando il nostro pianeta, nella parte più alta dell’atmosfera. Nel grafico qui riportato del NOAA la parte in rosso ne rileva la più alta concentrazione. Una tempesta come questa, di livello S3, si verifica circa dieci volte durante un ciclo solare. Aggiornamenti in corso.



Tempesta Solare di Radiazioni S3 – Effetti

Biologico: pericolo di radiazioni per astronauti EVA, passeggeri ed equipaggio in aereo ad alta quota alle alte latitudini, possono essere esposti al rischio di radiazioni. Operazioni satellitari: ripercussioni transitorie sul singolo evento, disturbi nei sistemi di imaging, e lieve riduzione dell’efficienza dei pannelli solari, possono accadere. Altro: La propagazione radio HF, alta frequenza, può subire disturbi e perdita di segnale attraverso le regioni polari, con probabili errori di posizione nella navigazione. [DENEB]


S1 ; minore ; Biologici:nessuno – Satelliti: nessuno – Altri sistemi: impatto minore sulle onde radio HF nella regione dei poli; 10 ; 50 per ciclo solare

S2 ; moderata ; Biologici: passeggeri e personale degli aerei alle elevate latitudini potrebbero essere esposti a rischio di radiazioni – Satelliti: possibile isolati disturbi – Altri sistemi: piccoli disturbi sulle trasmissione HF e sui sistemi di navigazione nella regione dei poli; 10^2 ; 25 per ciclo solare.

S3 ; forte ; Biologici: Pericolo di radiazioni per gli astronauti della ISS, passeggeri e personale degli aerei alle elevate latitudini potrebbero essere esposti a rischio di radiazioni – Satelliti: disturbi nelle trasmissioni, rumore nei sistemi di immagine e lieve riduzione di efficienza dei pannelli solari – Altri sistemi: disturbi rilevanti nelle trasmissione HF nelle regioni polari nonché possibili disfunzione dei GPS ; 10^3; 10 per ciclo

S4 ; molto forte ; Biologici: Rischio di radiazioni inevitabile per gli astronauti della ISS, passeggeri e personale degli aerei alle elevate latitudini potrebbero essere esposti a rischio di radiazioni – Satelliti: rumore nei sistemi di immagine e di archiviazione, moderata riduzione di efficienza dei pannelli solari, problema nei sistemi di posizionamento – Altri sistemi: interruzione parziale delle trasmissione HF nella regione dei poli ed errore nei GPS anche per più giorni ; 10^4 ; 3 per ciclo

S5 ; estrema ; Biologici: Rischio di radiazioni inevitabile per gli astronauti della ISS, passeggeri e personale degli aerei alle elevate latitudini potrebbero essere esposti a rischio di radiazioni – Satelliti: possono essere resi inutilizzabili a causa di gravi danni a sistemi di posizionamento, archiviazione e trasmissione, danni permanenti ai pannelli solari – Altri sistemi: interruzione totale delle trasmissione HF nella regione dei poli ed errore nei GPS un po ovunque ; 10^5 ; anche meno di 1 per ciclo.




Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it