Perdite da impianto oppure è una semplice lacerazione??...

Perdite da impianto oppure è una semplice lacerazione??…

Io e la mia ragazza abbiamo avuto un rapporto completo con preservativo, finito il rapporto, ci siamo accorti che la coperta, il preservativo e qualche zona del letto era sporca di sangue, lei va nel bagno a “controllare” con un fazzoletto e c’era quasi niente.
All’inizio del rapporto la mia ragazza sentiva come un fastidio nella penetrazione perché era una settimana che non lo facevamo, inizialmente la vagina gli bruciava ma le è passato, la scorsa settimana dopo aver avuto l’ultimo rapporto, sono passati circa 5-6 minuti in cui mi sono lavato ed asciugato  e mi sono rimesso sotto le coperte, altri 2-3 minuti circa abbiamo ricominciato a baciarci e presi dalla foga, ho penetrato per circa 5 secondi e l’ho tolto subito questo per due volte (senza preservativo).
Ora abbiamo la paura che ci possa essere una gravidanza quindi che questo sangue derivi dalle “perdite da impianto” oppure è una semplice lacerazione??

Anonimo


Caro Anonimo,
da quanto scrivi non dovreste correre il rischio di una gravidanza poichè una penetrazione di 5 secondi (e lontana dall’eiaculazione) non dovrebbe portare al concepimento. Affinchè avvenga quest’ultimo è necessario che che la donna sia fertile e ci sia la penetrazione con relativa eiaculazione interna, perché gli spermatozoi devono raggiungere l’ovocita maturo. Per quanto riguarda le perdite di sangue, come tu stesso scrivi, è molto probabile che si sia verificata una piccola lacerazione (o abrasione) interna, tant’è che la tua ragazza ha anche accusato bruciori e fastidio! Ad ogni modo, per i rapporti futuri sarà consigliabile utilizzare il preservativo in TUTTE le fasi del rapporto, anche per non vivere con preoccupazione le fasi del dopo!
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it