Per l'ansia che qualche gocciolina fosse uscita ho preso la pdgd...

Per l’ansia che qualche gocciolina fosse uscita ho preso la pdgd…

Salve. Tre giorni fa (lunedi sera) ho avuto il mio primo rapporto, ma lo abbiamo fatto senza precauzioni. A causa del dolore e del fatto che lui non aveva preservativo, il pene non sempre è entrato. Il ragazzo è uscito 5 min prima e ha finito “a mano” . Mi è uscito il sangue (credo x la rottura dell’imene) e mi è continuato fino a mercoledì (diventando sempre piu scuro).. per l’ansia che qualche gocciolina fosse uscita durante le poche volte che il pene è entrato, a distanza di 40 ore circa ho preso la pillola del giorno dopo, e dopo un giorno ho avuto perdite, dapprima trasparenti, poi rosa e ora rosso sangue. Vorrei sapere se queste perdite sono degli effetti della pillola, e se secondo voi c’è il rischio di una possibile gravidanza? Inoltre io ho il ciclo molto irregolare (a volte mi salta, a volte viene a distanza di due settimane) e questo mese mi era del tutto saltato quindi non riesco a capire se queste perdite che ho da lunedi possono essere le mestruazioni o no. Devo essere preoccupata (anche x una possibile gravidanza)? Vi prego rispondete ho paura. Grazie

Anna, 19 anni


Cara Anna,
da quello che ci hai scritto ci sembra davvero difficile che il rapporto che avete avuto possa aver portato al concepimento, perchè non c’è stata eiaculazione interna.
Comunque l’assunzione della pillola del giorno dopo entro le 72 ore dal rapporto riduce ulteriormente i rischi. Ricorda che questo è un contraccettivo d’emergenza, va assunto sempre con molta cautela e solo nei casi in cui è veramente necessario.
Detto questo è molto frequente che l’apporto ormonale della pillola possa portare delle perdite e delle irregolarità nel ciclo, ma non sono preoccupanti. Probabilmente le prime perdite che hai avuto dopo il rapporto sono dovute alla rottura dell’imene (come tu stessa hai ipotizzato), mentre quelle successive sono molto probabilmente riconducibili alla pillola.
In genere le perdite causate dal contraccettivo d’emergenza sono meno abbondanti del normale ciclo, ma spesso ci sono differenze da persona a persona, perchè ogni corpo ha le sue reazioni. Il ciclo può subire delle oscillazioni (anticipi o ritardi), ma non è una cosa di cui preoccuparsi. In genere entro due o tre cicli dopo l’assunzione della pillola del giorno dopo, si ripristinano le caratteristiche solite del tuo ciclo.
Quindi non possiamo dire esattamente quando le prossime mestruazioni arriveranno, ma i sintomi che hai potrebbero essere anche un indice del loro prossimo arrivo. Comunque le perdite non sono indice di una gravidanza, ma sono in stretta correlazione con l’andamento ormonale influenzato dalla pillola del giorno dopo.
Per avere ulteriori chiarimenti puoi chiedere una consulenza ginecologica che con una visita potrà approfondire meglio la tua situazione specifica. Se non sai a chi rivolgerti, puoi fare riferimento al Consultorio della tua città, dove potrai chiedere il parere di un ginecologo gratuitamente e nel rispetto della privacy. Con il ginecologo potrai anche individuare un anticoncezionale adatto alle tue esigenze, così potrai vivere più serenamente la sessualità nel futuro.
Noi restiamo a disposizione per eventuali chiarimenti.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it