Abbiamo iniziato a strusciarci le parti intime l'una contro l'altra, ma sia io che lui eravamo in slip...

Abbiamo iniziato a strusciarci le parti intime l’una contro l’altra, ma sia io che lui eravamo in slip…

Ho bisogno d’aiuto. Il mese scorso, io ed il mio ragazzo abbiamo deciso di spingerci un po’ oltre nella nostra relazione. Sono andata a casa sua e, tra una coccola e l’altra, abbiamo iniziato a strusciarci le parti intime l’una contro l’altra, ma devo premettere alcune cose:
• non c’è stato nessun rapporto completo (ovvero nessuna penetrazione);
• lui era senza preservativo;
• sono ancora vergine;
• sia io che lui eravamo in slip.
Essendo ancora inesperta, non so se lui abbia perso del liquido. In ogni caso, non mi è ancora arrivato il ciclo, dovrei preoccuparmi?,

Cara Paola,
è normale avere dei dubbi quando si affrontano le prime esperienze sessuali. L’importante è informarsi per fare scelte consapevoli.
Il ritardo del tuo ciclo non può essere dovuto a una gravidanza, perchè non ci sono i presupposti per il concepimento. Affinchè esso avvenga bisogna avere un rapporto completo, con eiaculazione interna, nei giorni fertili della donna (che in un ciclo regolare di 28 giorni sono tra l’undicesimo e il diciottesimo giorno).
Le irregolarità del ciclo possono avere tante cause: oscillazioni ormonali, cambio di stagione, stile di vita, assunzione di farmaci o droghe, ecc.
Se vuoi approfondire le cause di questo ritardo puoi chiedere una consulenza ginecologica e con l’occasione potrai farti consigliare un metodo anticoncezionale, qualora tu e il tuo ragazzo decidiate di avere rapporti completi. Se non sai a chi rivolgerti, considera che in ogni città ci sono i Consultori, dove è possibile chiedere una consulenza gratuita e nel rispetto della privacy, anche se sei minorenne e non accompagnata da un adulto.
Noi restiamo a disposizione per eventuali richeste.
Un caro saluto!,Paola, 16 anni,07-07-2014,Sessualità-SeSso è meglio,petting

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it