Mi faccio mille pensieri sulle probabilità di rimanere incinta...

Mi faccio mille pensieri sulle probabilità di rimanere incinta…

Salve,
io e io mio ragazzo ieri sera abbiamo fatto petting, anche se ad un certo punto volevamo anche provare a fare l’amore (ma, come è successo altre volte e non capiamo il perchè, il suo pene -scusate i termini ma non saprei come spiegarvelo- si ”ritira”). Era il mio 21 esimo giorno di ciclo e premetto che ultimamente non è regolare (non so il perchè), mi arriva sempre 1-2 giorni in anticipo, delle volte anche 3 giorni prima.
Ieri sera abbiamo appunto fatto petting, eravamo ad un certo punto entrambi nudi, e lui si è messo davanti a me e la mia vagina e ha messo 2 dita dentro.Il problema che mi assilla da ieri è questo: dato che eravamo entrambi nudi, lui in ginocchio davanti a me a fare petting, nel caso in cui avesse perso liquido preseminale (il mio ragazzo è venuto poi dopo) mentre mi faceva petting, potrei rimanere incinta che magari ha perso delle gocce e sono andate in vagina? secondo me no, anche eprchè se aveva messo le dita dentro,non potrebbe entrare il liquido… pero nel caso in cui il liquido avesse toccato il dito mentre lui faceva petting posso rimanere incinta? la spinta come definite voi eiaculatoria c’è…
e nel caso lui si fosse toccato il pene e poi avesse toccato me mettendo dito dentro posso rimanere incinta?
si puo’ rimanere incinta se il pene tocca esternamente i miei genitali e magari è fuoriuscito il liquido preseminale?
ed è normaleche dopo il petting ho male ”li’ ”? e che stamattina ho un po di mal di pancia?
dite che mi ha fecondato?
preciso inoltre che io gli ho chiesto se si era toccato i suoi genitali prima di toccare i miei e lui piu volte mi ha detto di no,di stare tranquilla e che non devo preoccuparmi… pero’ non riesco a stare tranquilla lo stesso!!!!
non che non mi fido di lui, anzi, ma sono io insicurissima su sta cosa dell’essere incinta: spesso mi faccio mille pensieri sulle probabilità ecc di rimanere incinta, perchè ho il terrore! ho il terrore per il semplice fatto che sono giovane, devo finire gli studi all’università… e sono disoccupata,cosi come non ho una famiglia agiata… un figlio sarebbe un grosso guaio! il mio ragazzo anche lui è disoccupato… e quindi forse è anche per questo che spesso non riesco tanto a lasciarmi andare nella sessualità, perchè penso a tutti i problemi causati da una gravidanza e mi fermo a pensare solo a quello e non mi ”godo” il momento….
Volevo aggiungere in riferimento a quello che ho scritto prima, che stamattina inoltre, dopo il petting di ieri sera, sento come ”perdere” del liquido dalle parti intime (cioè bagnata), questo significa che sono incinta??
grazie mille e scusate per il disturbo!
Spero che mi sappiate dire se devo prendere una eventuale pillola del giorno dopo, per eventualmente risolvere il problema nel caso in cui fossi incinta nel caso detto sopra.
Cordiali saluti

Silvia, 23 anni


Cara Silvia,
è proprio come scrivi tu: la forte paura di un’eventuale gravidanza non ti permette di goderti la tua sessualità, e questo non è giusto.
Rimanere incinta non è un evento così facile e immediato, al contrario sono diversi fattori che devono verificarsi; e nel tuo caso, ti assicuriamo non ve n’è nemmeno uno, quindi puoi stare tranquilla. Il rilascio del liquido seminale (o anche quello preseminale) deve avvenire dentro la vagina, dove vi è un ambiente facilitante per la sopravvivenza e la motilità degli spermatozoi!
Quindi se anche se si verifica un contatto esterno con le perdite del partner, non ci sono pericoli!
Ti invitiamo davvero a stare più tranquilla; un modo per riuscirci potrebbe essere informarsi il più possibile su queste tematiche, magari proprio insieme al tuo ragazzo, per creare maggiore complicità e magari perchè no, arrivare anche a sorridere sulle rispettive ansie. Potrete anche farlo sulla nostra rubrica Se Sso è meglio.
I dolori, o il mal di pancia, possono essere anche sintomi di un irrigidimento o di una tensione elevata… Per quanto riguarda le perdite, è normale che lo stimolo sessuale e la conseguente eccitazione determinino queste perdite, e anche quelle del giorno dopo, sono assolutamente normali se non si accompagnano a sintomi come il prurito o il bruciore che potrebbero indicare un’irritazione o un’infezione.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it