spettacolo

Braccialetti Rossi 2, guarda in streaming la prima puntata

ROMA – Dopo un anno di attesa le avventure dei Braccialetti Rossi tornano in tv.
E’ andata in onda domenica 15 febbraio la prima puntata della seconda stagione, che come da pronostici, ha catturato milioni di telespettatori battendo ogni record di ascolto (6 milioni 683 mila telespettatori e il 24,34 % di share).
Un inizio ricco di novità, nuovi personaggi e vecchi ritorni.
(CLICCA QUI PER LO STREAMING DELLA SECONDA PUNTATA!)
CLICCA QUI PER LO STREAMING DELLA TERZA PUNTATA
La prima puntata ha gettato le basi per quello che ci aspetterà nei prossimi episodi, anticipando nuovi problemi per i protagonisti.
La crisi tra Cris e Leo, il dramma di quest’ultimo, la difficoltà di Vale a riprendere la vita fuori dall’ospedale.
Il tutto sotto gli occhi di Davide, ritornato come “fantasma”, che impotente guarda i suoi amici andare in pezzi.
Se vi siete persi il primo episodio non preoccupatevi.
La Rai ha messo a disposizione lo streaming gratuito della prima puntata, che potete guardare di seguito o cliccando QUI.

UN SUCCESSO MERITATO
Un braccialetto rosso, un simbolo, un legame.
Perchè quando perdiamo la speranza nella vita, nessuna cura è più forte dell’amicizia.
E Braccialetti Rossi racconta proprio di questo: superare le piccole e grandi difficoltà creando un legame profondo, energico e delicato allo stesso tempo.
La fiction di Rai1 sbaraglia ogni domenica la concorrenza, inchiodando milioni di spettatori davanti alla televisione.
Ma dove nasce il suo successo?

Finalmente anche in Italia si sono sdoganati temi molto delicati.
Una malattia ostica come il cancro è al centro della storia di Bracialetti Rossi, nella quale si dipanano diversi fili, tutti diretti verso la stessa, semplice matassa. Sempre l’amicizia.
Protagonisti un gruppo di sei ragazzi, ognuno con delicati problemi di salute, che si ritrovano insieme in un ospedale pugliese ad affrontare i loro demoni, le loro paure.

Un tema delicato ma trattato con intelligenza, che non cade mai nel patetico.
Ci si dimentica in più di un’occasione della triste ambientazione ospedaliera o delle malattie dei protagonisti, per seguirli invece nelle loro sfide quotidiane di un qualsiasi adolescente.
Poi la realtà d’improvviso ritorna, ricordando allo spettatore che la vita è furba, e non fa sconti a nessuno.
Ma per quanto la trama sia affascinante e ben costruita, la buona metà del successo di Braccialetti Rossi spetta agli attori.
Non solo visi noti del piccolo e grande schermo, ma facce nuove, giovani e fresche, che hanno valorizzato ancora di più la serie.

I Braccialetti Rossi sono Carmine Buschini (Leo), Aurora Ruffino (Cris), Brando Pacitto (Vale), Mirko Trovato (Davide), Pio Luigi Piscicelli (Tony) e Lorenzo Guidi (Rocco), ai quali si sono aggiunti nella seconda stagione, Angela Curri (Bea), Daniel Alviar Tenorio (Chicco), Cloe Romagnoli (Flaminia) e la bella Denise Tantucci (Nina).