fotogallery

Bimbo nasce senza naso: Facebook rimuove le foto perchè “offensive”

eli-thompson-bimbo-nato-senza-nasoROMA – Dopo la polemica per la rimozione delle foto del bimbo senza naso, Facebook ha fatto marcia in dietro, reinserendo le foto censurate.
Il piccolo Timothy Eli Thompson è nato prematuro lo scorso 4 marzo, senza cavità nasali, una condizione così rara che sono solo una su 197 milioni le probabilità di accadere.
La sua storia è stata diffusa dalla mamma Brandi McGlathery, che su Facebook ha raccontato la storia di suo figlio pubblicando le foto su un gruppo pro-vita-
Tuttavia, il social network, ha ritenuto le immagini “contenuti offensivi” e sono state così rimosse dalla pagina.
“Ho postato uno stato con un link sull’accaduto per dire che nessuno può impedirmi di pubblicare la foto di mio figlio. Si vedono cose sgradevoli su Facebook tutti i giorni, quindi posso pubblicare l’immagine di mio figlio” ha raccontato mamma Brandi.

eli-thompson-bimbo-nato-senza-naso

Così il web si è mobilitato e Facebook ha reinserito le foto.
Una piccola vittoria per Eli, che da quando è nato non fa altro che lottare.
A soli 5 giorni di vita ha dovuto subire una tracheotomia, ma gli interventi non finiranno qui.

eli-thompson-bimbo-nato-senza-naso

I medici sperano di essere in grado di perforare passaggi nasali nel cranio, per permettergli di respirare da adulto.
Un amico di famiglia ha istituito una pagina GoFundMe per aiutare i genitori di Eli a pagare le sue cure.

Dopo la sua nascita, Eli è stato ricoverato in ospedale per 3 settimane.
La mamma ha condiviso tutti i progressi del piccolo, tra cui il suo primo bagnetto,le prime poppate al biberon, e la prima volta che ha visto il suo viso senza un respiratore orale.

eli-thompson-bimbo-nato-senza-naso

Tuttavia, è preoccupata per il suo futuro: “La mia più grande paura per Eli è che il mondo non lo vedrà come il bello e coraggiosobambino che vedo io”