fotogallery

Alaska, cittadina colpita da una pioggia di ‘pesci vampiro’

ROMA – La fine del mondo è vicina.
Almeno in Alaska, dove una cittadina è stata colpita da una pioggia di “pesci vampiro”.
I residenti di Fairbanks sono rimasti sorpresi nel trovare una raffica di lamprede precipitate nel parcheggio di un centro commerciale e sui giardini limitrofi.
Il fenomeno inspiegabile ha già dato luogo a presagi di sventura.
Ci sono state anche segnalazioni di loro apparizioni in luoghi strani quattro volte questa settimana a Fairbanks.

pesci-vampiro-lampreda-artica-alaska

La lampreda artica (Lampetra camtschatica), che sono non commercializzati nella zona, sono dei pesci parassita con denti aguzzi, a cuasa dei quali vengono comunemente chiamati “pesci vampiro”.
Quelli “piovuti” in Alaska misuravano fino a 300 cm di lunghezza.

pesci-vampiro-lampreda-artica-alaska

Ci sono stati numerosi casi documentati di piccoli animali come vermi, pesci, o rane che piovono dal cielo.
Trombe marine o tornado attraversando un lago o un fiume possono raccogliere detriti, compresi gli animali acquatici di superficie, e portarli per chilometri di distanza prima di farli cadere.
Tuttavia, non sono stati segnalati tornado o trombe marine nella zona di Fairbanks.

pesci-vampiro-lampreda-artica-alaska

Alcuni credono che si tratti di uno scherzo.
Ma il Dipartimento della pesca dell’Alalska ha offerto la spiegazione più plausibile: i pesci vampiri sono stati lasciati cadere dal cielo dai gabbiani.
Gli uccelli sono spesso visti nutrirsi di lamprede e piccoli pesci, ma non mangiano sempre le loro prede sul posto.
A volte volano via con il loro cibo nel becco, e accidentalmente ,lo lasciano cadere prima di mangiarlo.