fotogallery

Il ritorno di Alien: Ridley Scott parla del sequel di Prometheus e non solo

ROMA – In attesa del debutto cinematografico di Sopravvissuto – The Martian, Ridley Scott torna a parlare dei suoi progetti futuri, in particolare sulla realizzazione dei sequel più attesi/temuti dei suoi cult cinematografici.
Il regista ha confermato l’arrivo di Prometheus 2, che tuttavia sarà intitolato Alien: Paradise Lost.
Il sequel quindi si avvicina ancora di più all’universo dell’alieno xenomorfo e fungerà da collegamento tra Prometheus e il primo film di Alien.
il nuovo film sarà caratterizzato da una connessione con l’iconica eroina del franchise, Ellen Ripley, interpretata da Sigourney Weaver.
“Ho anche delle connessioni con Ripley, ma non ho intenzione per ora di dirvi quali”.

alien-sequel-quinto-capitolo-nuovo-film

Alien: Paradise Lost “Inizierà subito dopo la fine di Prometheus, quando la dottoressa Elizabeth Shaw (Noomi Rapace) dichiara ‘Voglio andare nel loro luogo di provenienza’. E sarà insieme a Michael Fassbender diviso in due parti, che cercherà anche di ricucirlo. Si dirigono verso il pianeta degli Ingegneri. Stanno andando esattamente lì. E scopriranno chi ha avuto l’ardire di costruire queste spaventose creature biomeccaniche, come se si trattasse di un gigantesco batterio”.

prometheus-2-alien-paradise-lost

Parlando di sequel Ridley Scott ha svelato qualche news sul progetto “Blade Runner 2”.
Diretto da Denis Villeneuve, regista di Prisoners e Sicario, ha confermato i rumors dello scorso anno: Ryan Gosling sarà co-protagonista del film insieme a Harrison Ford.
Il secondo capitolo del cult di Ridley Scott, vedrà la luce nel 2017.

Quello che non tutti sanno, è che Blade Runner sembra essere collegato da un filo misterioso all’universo di Prometheus, a sua volta una sorta di prequel di Alien.
La chiave si trova dell’edizione blu-ray del film.
Non è escluso quindi, che nel sequel in produzione ci sia più di un legame con il primo Prometheus, e di conseguenza, con Paradise Lost e l’universo di Alien.