fotogallery

Leonardo DiCaprio violentato da un orso? Interviene la Fox

ROMA – “L’orso capovolge a pancia in giù il personaggio di DiCaprio, ci salta sopra e lo violenta due volte! Alcuni sono usciti dalla sala quando il lupo di Wall Street ha incontrato il Grizzly di Yellowstone”, con queste parole il portale americano Drudge Report racconta un’incredibile scena del nuovo film Revenant, dopo una recente proiezione negli USA.
Ispirata a fatti realmente accaduti, la pellicola vede per protagonista Leonardo DiCaprio nei panni di Hugh Glass, il mitico pioniere del 1820, che dopo essere stato brutalmente aggredito da un orso e abbandonato dai suoi compagni cacciatori, percorse più di 200 miglia in cerca di salvezza.
Ecco, proprio quell’orso sarebbe stato accusato di aver sodomizzato il protagonista.
“L’orso gira Leo di spalle e spinge e spinge durante l’accoppiamento esplicito”, si legge sul sito Drudge Report.

revenant-dicaprio-orso

Per placare il flusso di polemiche sul web nate dall’accuse di violenza è intervenuta la Fox, produttrice del film, che ha dichiarato a Entertainment Weekly: “Come può confermare chiunque abbia già visto il film, l’orso è una femmina e attacca Hugh Glass perché pensa sia un pericolo per i suoi cuccioli. Chiaramente, non è una scena di stupro con un orso”.

Diretto dal premio Oscar Alejandro González, Revenant uscirà nei cinema italiani il 14 gennaio 2016