tech

Cubo di Rubik: un robot lo risolve in un secondo

cubo_rubik

ROMA – Era considerato uno dei rompicapo più famosi di sempre. Almeno fino ad oggi. A sfatare il mito del cubo di Rubik ci ha pensato un robot, che in 1.019 secondi ha risolto il cubo magico.

A costruire l’automa, formato da bracci meccanici, telaio stampato in 3D e 4 Webcam collegate ad un PC, sono stati gli ingegneri Jay Flatland e Paul Rose. La logica per la risoluzione del cubo è semplice: una volta scansionate le immagini dell’oggetto, il robot le rielabora attraverso il “Kociemba Rubik’s Cube solving”, un algoritmo che muove i bracci meccanici fino alla soluzione del gioco.

Il congegno d’intelligenza artificiale è stato presentato all’ultimo Consumer Electronic Show (CES) di Las Vegas ed è attualmente in gara per il Guinness World Records. La prova della soluzione ‘ultra fast’ è stata pubblicata su YouTube, realizzando finora quasi 4 milioni di visualizzazioni.