spettacolo

Pink Floyd è Animals, a Roma tributo alla band inglese

pink floidRoma – “Portare in scena la vera essenza, a livello di suono e di significato artistico, dei Pink Floyd anni ’70”. E’ questa la volonta’ annunciata dagli Animals Pink Floyd, giovane band romana composta da musicisti che vantano collaborazioni rilevanti nel mondo musicale rock e progressive Italiano e che per la sua esibizione di sabato 20 febbraio al  Live Club di Roma (sulla via Braccianense) ha scelto di riproporre uno storico concerto del gruppo inglese. Il gruppo si e’ soffermato su un concerto a Montreal del 1977, quello in cui Roger Waters, spazientito, se la prese con un fan un po’ troppo esagitato, arrivando a sputargli in pieno volto. E sembra proprio che fu quello il momento, l’occasione, che lo spinse a dar vita a The Wall.

“Ci piaceva l’idea di portare in scena qualcosa di particolare- racconta Aldo Recalchi, il bassista degli Animals- con una valenza storica per i Pink Floyd. Abbiamo scelto una data particolare”. All’inizio del concerto su un palco circolare sara’ trasmesso l’audio e i sottotitoli in italiano del momento dello scontro di Waters con il fan ‘agitato’. Poi, sabato 20 al CrossRoads, “ci saranno sorprese sceniche- dice ancora Aldo- vogliamo dare un’impronta visiva all’approccio dei Pink Floyd”.