ambiente

Arriva dal Giappone il primo giornale ‘verde’ che fiorisce

the mainichi newspapers

ROMA – Arriva dal Giappone il giornale che vuole rendere il mondo più verde: si tratta del The Mainichi Newspapers, le cui pagine sono realizzate da materie prime riciclate alle quali vengono aggiunti i semi che, pressati e resi compatti, vanno a costituire i fogli di carta.

Un quotidiano che, una volta letto, non va messo nella differenziata, ma piantato e innaffiato: i lettori potranno vedere i germogli spuntare tra le notizie. Perché non solo le sue pagine sono fatte di polpa di semi, ma anche l’inchiostro è prodotto utilizzando sostanze interamente vegetali. In questo modo ogni copia può completare un ciclo e, esaurito il suo scopo informativo, ritornare a essere una pianta, contribuendo ad aumentare la percentuale di verde all’interno delle case e nelle città.  “Il mondo è oppresso da riscaldamento globale, stress e inquinamento: noi vogliamo limitare i danni – spiega un video dell’editore nipponico The Mainichi Newspapers Co. Ltd. – Abbiamo capito che molti problemi possono essere risolti incrementando la quota di verde”.

the mainichi newspapers

Nel video è spiegato l’approccio a questo innovativo green newspaper: per prima cosa, è necessario leggere gli articoli e capirli; poi si procede piantando il giornale, per intero oppure dopo averlo sminuzzato. A questo punto non resta che attendere: attendere di vedere spuntare i germogli dalla carta, contribuendo cosi’ a rendere piu’ verde il proprio giardino o il proprio orto. Il progetto, per ora, ha una tiratura di quasi 5 milioni di copie al giorno. L’obiettivo, ovviamente, non e’ solo rendere il mondo più ‘green’, ma anche diminuire i rifiuti.

L’iniziativa ha avuto effetti postivi anche sulle vendite del giornale, che da un po’ di tempo a questa parte pubblica molte notizie sulle piante e sul giardinaggio: Mainichi Newspapers ha conquistato nuovi lettori ottenendo oltre 80 milioni di yen (più di 600 mila euro) di guadagno extra. “Già, perché questa nostra idea – spiegano i promotori – può creare nuove opportunità anche economiche”. Molte scuole, poi, hanno deciso di adottare il primo green newspaper come modello positivo per insegnare agli alunni l’importanza della lettura e, insieme, del rispetto della natura.

Fonte: www.redattoresociale.it