music and future

La Menade, il volto femminile dell’alternative metal

La Menade

ROMA – Tatiana, Tanya, Chiara e Laura. Sono loro le componenti de  ‘La Menade’, la band romana di alternative metal. Quattro ragazze, con molta gavetta alle spalle e tanta grinta, che danno vita ad un ‘muro’ sonoro dove  penetranti chitarre spiccano dallo sfondo scuro creato dalle tastiere.

Disponibile da oggi il secondo video estratto dall’album “DisumanaMente”. Il brano omonimo racconta la solitudine dell’uomo moderno, abbandonato a se stesso da una umanità sempre più individualista e sempre meno “umana”, lasciato solo nella sua incertezza e paura.

“Disumanamente” svela l’orrore di un mondo svuotato e chiuso in se stesso, in cui l’essere umano si confronta con l’annichilimento dei sentimenti e dei rapporti. Siamo soli, prigionieri della solitudine, di fronte ad un futuro che spaventa.

“DisumanaMente” nasce dalla stretta collaborazione tra  La Menade, Valery Records, V-Promotion e Sorry Mom!