attualita

“Il metodo sticazzi” ci salverà

01 DONNA_01edited

Roma – Se il livore vi attanaglia, se la tolleranza verso il prossimo vacilla, ma anche – semplicemente – se il bisogno di un po’ di sana e meritata leggerezza si fa sentire, allora “Il metodo sticazzi” è ciò che fa per voi. Un manuale di sopravvivenza in 144 pagine per soli 11 euro, soldi – a nostro avviso – spesi benissimo perché, si sa, quando c’è la salute, c’è tutto! Il volume – edito da Imprimatur – è una guida pratica che con tanto di illustrazioni e un intero capitolo di esercizi, aiuta a diventare un perfetto sticazzista. Per dirla con le buone maniere, dimostrare un’egoistica indifferenza nei confronti degli altri o dei propri doveri può portare ad un’esistenza decisamente più serena. Perché mai perdere tempo nell’elaborazione di un lamento, nell’esternazione di una lagna o nell’esercizio dell’antica pratica dell’insulto, quando si può tranquillamente dire “sticazzi”? Provare odio fa male, è risaputo, bisogna solo allenarsi un po’ e la vita sticazzista renderà migliore ognuno di noi, portandoci a un nuovo io vivo, vibrante, risplendente di contentezza, leggiadramente in volo sulle avversità, sulle meschinità, sulle brutture della vita.

Carnefici e vittime vanno incontro a un’esistenza con minori tormenti: il metodo sticazzi può essere infatti un vero e proprio supporto psicologico per anime in pena e non, trattasi quasi di un antidoto contro l’amarezza. Un manuale da portare con sé e da aprire all’occorrenza, una piccola bibbia tascabile con illuminanti parabole, mirabolanti esempi storici e decine e decine di consigli pratici. Perché dall’amore alle diete, dalla sveglia alle sbornie notturne, dall’ufficio alla palestra, dal pranzo della domenica al pranzo della domenica successiva non c’è un minuto della giornata che non possa essere rinfrescato dal metodo sticazzi. L’opera (di bene) è firmata Carla Ferguson Barberini, celebre collettivo di professionisti della comunicazione. Nell’attesa di acquisire segreti e benefici della pratica, ricordiamoci – sempre – che “il cinquanta percento dei problemi si risolve con un sorriso, 
il restante cinquanta con uno sticazzi”.

                        00 STICAZZI_manuale_perfetto_sticazzista_low    02 OMINO_03edited