fotogallery

Fast and Furious, la saga continua senza Paul Walker

fast-and-furious-7-finale-paul-walkerROMA – A più di due anni dalla morte di Paul Walker, i motori di Fast and Furious continuano a ruggire.
Mentre si parla dell’ottavo capitolo, il secondo senza l’attore scomparso, Italia 1 propone in prima serata SOLO PARTI ORIGINALI, quarto film della saga che vede il ritorno dell’accoppiata Dominic Toretto – Brian O’Conner, dopo la separazione nelle due pellicole precedenti.

Fast and Furious 8 uscirà sul grande schermo il 14 aprile 2017 con il titolo ufficiale di Fast8.
Diretto da F. Gary Gray, il nuovo capitolo sarà ambientato a New York, con il meraviglioso skyline di Manhattan come sfondo agli inseguimenti mozzafiato che vedremo.
Si vocifera la possibilità di qualche ripresa anche a Cuba.

A parte Tokyo Drift, sarà il primo capitolo della saga che vedrà l’assenza di Paul Walker, morto in un incidente d’auto nel novembre 2013.

Diesel ha dichiarato in più di un’occasione che Fast and Furious 8 sarà il primo capitolo di una trilogia destinata a portare la serie ad una conclusione dopo 10 film.
Fast and Furious taglierà la linea del traguardo con il nono e il decimo capitolo della saga, rispettivamente nell’aprile del 2019 e nell’aprile 2021.

Fast and Furious – Solo parti originali

fast and furious

SOLO PARTI ORIGINALI si propone come sequel dei primi due capitoli e prequel di Tokyo Drift.
Torna protagonista Dominic Toretto (Vin Diesel), che si ricongiungerà con l’amico Brian O’Conner (Paul Walker) a distanza di otto anni dall’uscita del primo Fast and Furious.
Dopo essere sfuggito alle autorità, Dom avvia un’attività illecita nella Repubblica Dominicana assalendo autotreni che trasportano benzina e dopo l’ultimo colpo decide di partire per Panamà. Qui riceve la notizia dell’assassinio della fidanzata Letty (Michelle Rodriguez) a Los Angeles, dove tornerà in cerca di vendetta insieme all’amico Brian, adesso reintegrato nell’FBI.
Folli inseguimenti porteranno i due sulle tracce del responsabile, e Dom riuscirà a vendicare la sua Letty. Ma a caro prezzo.
Sarà Brian a cambiare le sorti di entrambi, cambiando per sempre le loro vite.

La morte di Paul Walker e Furious 7

Una stella nascente, questo era Paul Wlaker.
Dopo anni di gavetta e ruoli minori, il compianto attore trovò il riconoscimento internazionale grazie al suo ruoilo in Fast and Furious, diventando un volto nuovo e richiesto nel panorama cinematografico di Hollywood.
Ma la strade del successo è stata bruscamente interrotta quel 30 novembre 2013, quando un fatale incidente ha messo fine alla sua vita.
La star di Fast and Furious si trovava a bordo di una Porsche Carrera GT, guidata dall’amico Roger Rodas, quando la vettura ha perso il controllo schiantandosi contro un palo e un albero.
La velocità è stata uno dei fattori principali dello schianto.
L’auto ha preso fuoco immediatamente, e nonostante la repentinità dei soccorsi, le fiamme avevano ormai inghiottito la macchina.
L’incidente è avvenuto a Santa Clarita, a nord di Los Angeles, dove i due amici si trovavano per un evento di beneficenza di raccolta fondi per le vittime del tifone Haiyan, tenutosi presso uno showroom auto.

paul walker morto fast and furious

Paul Walker morì mentre erano ancora in corso le riprese di Furious 7.
Sconvolti dalla tragedia, troup e cast decisero di non eliminare le scene di Walker, ma di cambiare la sceneggiature ed utilizzare il materiale già girato dall’attore.
Così, grazie all’ausilio del cgi e del fratello di Paul, fu possibile concludere dignitosamente le avventure di Brian O’Conner, con un finale commovente che resterà per sempre el cuore dei fan di Fast and Furious.

Fast And Furious 7 Scena Finale TRIBUTO a PAUL WALKERhttps://www.facebook.com/GVideoProductionLike it ![AUDIO & VIDEO MIGLIORATO] ;)Fast And Furious 7 – Fast & Furious

Pubblicato da Giuse Joseph su Domenica 5 aprile 2015