attualita

A 3 anni dall’incendio a Città della Scienza nasce Corporea

corporea 2NAPOLI- Domani, venerdi’ 4 marzo, nella data simbolo del terzo anniversario dell’incendio doloso che distrusse il Science Centre di Città della Scienza, sara’ presentato l’edificio che da dicembre 2016 ospitera’ Corporea: il primo museo interattivo in Europa interamente dedicato al tema della salute, delle scienze e tecnologie biomedicali e della prevenzione, basato sulla sperimentazione diretta dei fenomeni da parte dei visitatori. Corporea, che avrebbe dovuto essere l’ultimo tassello del “parco dell’innovazione” napoletano, avvia di fatto il rilancio delle attivita’ espositive e della ricostruzione del Science Center di Città della Scienza.

Alle 17 la cerimonia inaugurale che vedra’ la presenza del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, del sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Dopo il taglio del nastro ci saranno la presentazione del film MYItaly da parte del regista Bruno Colella, la performance pittorica dell’artista americano Mark Kostabi – con l’accompagnamento del musicista Tony Esposito -, un racconto del musicista Eugenio Bennato sulla ‘sua’ Bagnoli e una breve presentazione del nuovo edificio da parte del progettista Massimo Pica Ciamarra. Alle 20.30 ci sara’ il concerto aperto da Lello Savonardo con Claudia Megre’, Mariano Bellopede, Yiki Pindi Rawelgue dal Burkina Faso e i Rete co’ Mar. Lo spetatcolo culminera’ con la performance di Eugenio Bennato, con Carlo D’Angio’ e Pietra Montecorvino. Inoltre, come nella tradizione dei musei scientifici europei, si svolgera’ un Pic nic della Scienza con le attivita’ dimostrative di Centri di Ricerca, le Universita’ campane e le associazioni culturali e scientifiche.

L’edificio di Corporea si sviluppa su una superficie di 5mila mq e sara’ attivo nel campo della promozione della salute, di stili salutari di vita. Ma anche della ricerca scientifica e tecnologica nel settore biomedicale. Infatti, oltre a una grande area espositiva interattiva, il nuovo museo, che e’ il primo dedicato alla salute a livello nazionale, sara’ dotato di laboratori didattici e installazioni multimediali. Caratteristica innovativa dell’opera e’ l’incubatore per piccole imprese e startup nel settore biomedicale e dell’e-health, in continuita’ con l’attivita’ del BiC di Citta’ della Scienza che da anni promuove la creazione di impresa innovativa nel Mezzogiorno. Il futuro museo Corporea, grazie allo svolgimento di incontri e sportelli informativi, sara’ in sinergia con le politiche promosse dal ministero della Salute, un luogo aperto di confronto tra scienza e societa’.