scienza

Città della Scienza presenta Corporea il museo della salute

Corporea 2NAPOLI – Si chiama Corporea il primo museo interattivo in Europa interamente dedicato al tema della salute, delle scienze e tecnologie biomedicali e della prevenzione, basato sulla sperimentazione diretta dei fenomeni da parte dei visitatori. Ieri, a Città della Scienza di Napoli, è stato inaugurato ufficialmente l’edificio che lo ospiterà e che aprirà i battenti entro la fine dell’anno. ‘Corporea’ nasce dunque nel cuore dello Science Centre partenopeo e la data scelta, quella di ieri, per l’inaugurazione dei suoi spazi, progettati dallo studio Pica Ciamarra Associati, non è un caso. Tre anni fa, infatti, il terribile incendio doloso che distrusse una parte importante proprio di Città della Scienza. Un evento, quindi, che ha il sapore della rinascita.

Un giorno importante che Vincenzo Lipardi, Consigliere delegato di Città della Scienza, spiega così, “da un lato serve a dimostrare a chi ha distrutto questo pezzo di Città della Scienza che la città non si arrende, che non c’è alcun criminale che ha mano libera e che la città reagisce. L’altro punto positivo è che noi completando Corporea diamo alla città una nuova opportunità per competere, per valorizzare i suoi ragazzi, di mostrare il volto di scienza, tecnologia e innovazione che Napoli, la Campania, il Mezzogiorno ha. Da un lato innovazione e sviluppo, dall’altro legalità e risposta democratica”.

5mila metri quadrati di esposizione, una pianta ad andamento trapezioidale che arretra verso l’alto, un andamento sinuoso avvolto da brise-soleil in cotto con copertura inclinata che apre la prospettiva verso il Golfo di Pozzuoli, l’isola di Nisida e il Parco Virgiliano. Il volume a pianta circolare con copertura a cupola accoglie, poi, un grande Planetario. Questa la struttura del futuro museo.

Corporea 3Corporea ospiterà al suo interno un’area espositiva interattiva e multimediale, occuperà i primi 3 livelli dell’edificio e, con i suoi oltre 2mila metri quadrati di superficie, rappresenta la più grande esposizione interattiva sui temi della salute in Italia e in Europa. Corporea sarà anche incubatore della salute con i suoi moduli per Pmi e startup operanti nel settore biomedicale e dell’e-health, e uno spazio polivalente per la realizzazione di eventi temporanei e convegni. ‘Pezzo’ forte della complessa struttura anche il ‘Dome 3D/Planetario’, con oltre 120 posti a sedere, dove, grazie a tecnologie di proiezione 3D, saranno programmati show didattici fortemente spettacolari dedicati al tema della salute e delle scienze biomediche.

Corporea sarà aperto al pubblico da dicembre 2016. L’obiettivo è quello di oltre 200mila visitatori l’anno e di oltre 180mila spettatori l’anno per gli show del ‘Dome 3D/Planetario’ annesso al museo interattivo e che si aggiungono ai 100mila attuali che affollano gli spazi espositivi di Città della Scienza.