scienza

L’iceberg che ha affondato il Titanic aveva 100,000 anni

TitanicRoma – Secondo alcuni scienziati, l’enorme iceberg responsabile dell’affondamento del Titanic, potrebbe essere nato dalla neve caduta nel sud-ovest del Greenland circa 100,000 anni fa. Grant Bigg, della Sheffield University, ha combinato alcuni dati del 1912 – anno dell’affondamento del Titanic nell’Oceano Atlantico – con dei moderni dati riguardanti degli studi sulle correnti oceaniche e il vento.

Secondo il Sunday Times, Bigg ha usato un modello in grado di calcolare la crescita dell’iceberg di ogni anno. Arrivando alla conclusione che l’iceberg che ha affondato il Titanic il 14 aprile 1912, giorno in cui morirono 1517 persone, misurasse 400 piedi di lunghezza e 100 piedi di altezza, con un peso 1.5m tonnellate. L’iceberg, comunque, aveva continuato a sciogliersi per mesi prima del fatidico incidente.

Infatti, secondo Bigg, il suo peso precedente era di 75m tonnellate. Secondo Bigg inoltre, l’iceberg del Titanic, si sarebbe staccato da un ghiacciaio nel 1908, quando un inverno mite ha causato l’accelerazione dello scioglimento dei ghiacciai, l’iceberg, si è spostato successivamente verso sud nel più freddo inverno tra il 1911 e il 1912.

Fonte financialexpress.com