spettacolo

La giacca di Han Solo all’asta, con Harrison Ford fondi per l’epilessia

Harrison Ford

ROMA – Harrison Ford sta combattendo una guerra molto più dura di quelle vissute dai suoi personaggi cinematografici. Il divo americano, oggi 73enne, si sta spendendo, infatti, senza sosta in favore della figlia – Georgia di 25enne – affetta da una grave forma di epilessia. “È il mio eroe, la amo”, ha detto l’attore in una recente intervista parlando proprio della malattia della sua quartogenita. “Vedere uno dei tuoi cari soffrire di questa malattia è devastante”, ha spiegato. Una sofferenza dovuta anche al fatto che in tenera età la bambina era stata curata solo per le sue emicranie, poi con l’arrivo dell’adolescenza la diagnosi definitiva in un ospedale di Londra.

Ford oggi combatte per la figlia, per aiutare i ricercatori nell’individuazione di una cura definitiva, si prodiga affinché tutti i bambini con la stessa malattia possano trovare sollievo nella medicina. Una battaglia costosa che lo ha spinto a mettere all’asta la ‘mitica’ giacca di Han Solo indossata negli episodi di Star Wars.

Un oggetto da collezione che tutti i fan della saga vorrebbero possedere ed è proprio su questo che punta l’attore che devolverà l’intera cifra battuta all’asta in favore del NYU Langone Medical Center, dove il dottor Orrin Devinsky si occupa di Georgia e degli altri ragazzi affetti da epilessia. “Grazie a quelle terapie Georgia non ha più una crisi epilettica da otto anni” ha detto ancora Harrison Ford nella lunga intervista. Da qui il suo impegno a favore di queste cure innovative.