esteri

Stati Uniti arcobaleno, adozioni anche per le coppie gay

omosessuali adozioni gayROMA –  Mancava all’appello solo lo stato del Mississipi nel novero degli stati ‘stelle e strisce’ dove le adozioni sono possibili anche alle coppie gay. Da ieri, però, l’unità degli Stati Uniti, in tema di diritti umani, è stata ristabilita.

 C’è voluta la caparbietà di quattro coppie ‘arcobaleno’ e la sentenza di un giudice federale, Daniel Jordan, a mettere sotto scacco il Mississipi. Tutti gli uomini sono uguali dinanzi alla legge. È su questo principio che si è mosso il giudice che ha ordinato alle autorità statali di cancellare qualunque tipo di divieto in merito. Una limitazione alle adozioni che lo stato del grande fiume aveva stabilito già ben sedici anni fa.

 Non è la prima volta che, negli Stati Uniti, una decisione in materia di diritti della persona (e in particolare della comunità gay) viene prese da un organo sovranazionale. Già nel giugno 2015, infatti, con una storica sentenza della Corte Suprema stabilì e legalizzò i matrimonio tra persone dello stesso sesso.