Open day all’Ateneo Marconi, laurea valida in Italia e negli USA

Circa 16mila studenti tra corsi e master, più un centinaio internazionali

Marconi 2ROMA – Conseguire una laurea valida sia in Italia che negli Stati Uniti, frequentare un corso di studi senza necessariamente lasciare la propria citta’, laurearsi studiando le materie in lingua straniera, gestire il proprio tempo per alternare lo studio al lavoro. Sono molteplici le possibilita’ che l’Universita’ degli Studi Guglielmo Marconi ha presentato questa mattina a centinaia di studenti delle scuole superiori, che hanno visitato la sede di via Vittoria Colonna, a Roma, accolti da docenti, esperti, e responsabili dei vari indirizzi di studio.

“L’Universita’ ha attualmente 30 corsi di laurea, master e ora grazie alla nostra universita’ americana anche bachelor, master e dottorati americani”, ha spiegato Laura Ricci, Director of Iternational Office dell’Universita’ Marconi.  “Grazie all’accreditamento che la Guglielmo Marconi ha ricevuto dall’organo ufficiale americano ICICS- ha spiegato- oggi gli studenti potranno sia studiare all’universita’ italiana, e il loro titolo verra’ automaticamente riconosciuto negli Stati Uniti, o decidere di studiare per alcuni semestri o addirittura per l’intera carriera nella nostra sede di Miami. Gli indirizzi sono Economia, Ingegneria, Informatica Industriale, Storia dell’educazione, Psicologia e Giurisprudenza”.

Attualmente l’ateneo telematico ha 16mila studenti iscritti tra i Corsi di laurea e i Master, piu’ un centinaio di studenti internazionali. Ad ognuno e’ garantita flessibilita’ per quello che riguarda i tempi di studio e un’assistenza costante da parte di docenti e tutor.    “L’e-Learning offre un vantaggio, rispetto all’universita’ tradizionale. Perche’ permette di studiare a casa, di trovare in piattaforma il materiale formativo 24 ore al giorno e quindi di organizzare il proprio tempo in maniera piu’ costruttiva”, ha spiegato Arturo Lavalle, Responsabile Ufficio Progetti, Ricerca e Sviluppo.    Ma uno dei principali benefici per chi si iscrivera’ a UniMarconi e’, come spiega Lavalle, “l’opportunita’ di essere inserito in un contesto fortemente internazionale, che e’ reso tale non solo dall’offerta formativa erogata in italiano, in inglese, in spagnolo, graco e russo, ma anche e soprattutto dal fatto che, dall’aprile 2015, la Marconi ha conseguito l’accreditamento americano. I titoli conseguiti valgono in Europa, negli Stati Uniti e in tutti i paesi che culturalmente guardano a quel modello. Un titolo con questo valore offre una maggiore possibilita’ di collocamento professionale”.