ambiente

L’Olanda vieta le auto a benzina, l’Italia cerca ancora il petrolio

Olanda Auto ecologicheROMA – E’ un processo irreversibile quello messo in piedi dall’Olanda: vietare le automobili a benzina e diesel a partire dal vicino 2025. Una scommessa ‘green’ che sta muovendo, proprio in questi giorni, i suoi primi passi legislativi. Anzi il provvedimento che porterà il petrolio – almeno quello per le autovetture – ad essere fuori legge ha già ottenuto una sua prima approvazione in Parlamento.

La disputa parlamentare ha visto da un lato il partito Laburista PvdA, promotore dell’iniziativa, dall’altro i conservatori della Destra VVD. Con i primi anche i Liberal Democratic D66, i verdi GroenLinks e il partito ChristenUnie.

Questa di mettere out la benzina e il gasolio da trazione non è il solo provvedimento ‘green’ adottato dall’Olanda. Già nel 2013, infatti, il governo si è battuto e ha imposto l’isolamento termico degli edifici, per meglio razionalizzare i riscaldamenti abitativi, e una forte riduzione delle emissioni di CO2. Nella sua speciale battaglia il paese dei mulini a vento non è solo. A dicembre 2015, proprio l’Olanda, ha fondato, insieme ad altri 12 Paesi – molti del Nord America – la Zero-Emission Vehicle Alliance. Obiettivo arrivare al 2050 con in strada solo ed esclusivamente auto eco-compatibili. Un modo per avvertire le case automobilistiche che è giunto, finalmente, il momento di produrre veicoli alimentati dai carburanti ‘green’ o con energia ‘alternativa’.