spettacolo

“Eva+Eva: alle origini del FoodPorn”, le protagoniste si raccontano a Diregiovani

Eva + Eva 2ROMA – Simpatiche ed irriverenti, sono Cristiana Mecozzi ed Elisa Billi, le protagoniste della webserie “Eva+Eva: alle origini del FoodPorn”. Sette puntate, di pochi minuti ciascuna, per una prima stagione piena di brio nata per approfondire il tema delle abitudini alimentari e l’eccessiva attenzione per il cibo. Forte del “background attoriale” delle due ragazze, Eva + Eva, come ci hanno raccontato le stesse protagoniste, nasce “da un’amicizia vera e dal desiderio di mettersi in gioco sul web in un progetto tutto al femminile”.

Cibo, vegan style e stereotipi raccontati in maniera allegra sono il filo conduttore di ogni puntata. “Il cibo è una tematica calda e attuale – hanno detto Cristiana ed Elisa – e, ancor più, tutto quello che è inerente alle abitudini alimentari e al foodporn”. Una moda, quest’ultima che, per molti, sta diventando quasi un ossessione. È così che negli ultimi tempi è cresciuta sempre più l’attenzione – specialmente sul web – per la presentazione del cibo e la corsa alla pubblicazione di fotografie online, modificate con mille filtri. Instagram, ad esempio, è sempre stracolmo di piatti e portate curate nei minimi dettagli alla ricerca di “mi piace”. Ridere del cibo e di queste abitudini, però, secondo Cristiana ed Elisa, si può e si deve: “Si può ridere del cibo non facendolo diventare una fissazione, un ossessione”. Questo è principalmente lo scopo della loro webserie: “La chiave comica ironica – sempre presente nel progetto di Eva + Eva – funziona molto per dare messaggi più profondi e seri. Non puntiamo ad offendere o a provocare ma dare uno spunto ironico di riflessione sul concetto di alimentazione”. Nessuna pretesa di insegnare quali siano le abitudini giuste da seguire quindi ma solo il desiderio di aprire una discussione e se qualcuno si è offeso avrà tempo e modo di capire la chiave ironica che lega il progetto di queste due giovani attrici. Ovviamente, non tutti i vegani e i salutisti si sono offesi guardano i video su youtube. “Qualcuno la prende con filosofia, il nostro fonico, per esempio, è vegano e puntualmente ride ad ogni scena”, hanno raccontato Cristiana ed Elisa.
Ambientata nella vera casa delle due ragazze che tutt’ora sono coinquiline, ogni episodio ci permette anche di conoscere a fondo Eva + Eva, due opposti per quanto riguarda le abitudini alimentari: una vegana, l’altra “onnivora” fan sfegatata di carne e derivati vari. Eva + Eva sono specchi di una società che vive senza via di mezzo, idolatrando il cibo in maniera, a volte, poco salutare. Ma quanto c’è di Cristiana ed Elisa in Eva + Eva? “Abbastanza, come Eva + Eva anche noi abbiamo delle diversità che abbiamo fatte convergere e diventare delle risorse”, confessano. Da sempre con la passione per la recitazione e tutto quello che gira intorno a questo mondo, Cristiana, Viterbese di nascita ma romana d’adozione, ed Elisa, fiorentina doc, hanno sempre lavorato sodo e questa webserie, interamente scritta da loro, ne è la prova. “Ci siamo divertite a girare e scrivere tutto da sole. Stiamo cercando di crescere e cercare una produzione che ci affianchi nelle prossime stagioni. Eva + Eva non finisce qui andremo avanti perché ci piace il web!”.
Eva + Eva 3 foodporn
Un’avventura, quindi, quella di Eva + Eva che si affiancherà per molto tempo agli altri progetti teatrali delle due attrici. La recitazione rimane nel futuro di Cristiana ed Elisa che hanno anche lasciato un messaggio a tutti i ragazzi che seguono Diregiovani. Cristiana: “Bisogna essere creativi e seguire i propri obiettivi e i propri talenti per esprimersi a 360 gradi”. Elisa: “Concordo con quello che ha detto Cristiana. Bisogna però anche continuare con umiltà lo studio, non si smette mai di imparare un mestiere che può essere svolto a 360 gradi con progetti propri. Poi è necessaria tanta positività e ottimismo. Senza quelli non si va avanti!”
In attesa di rivedere Cristiana Mecuzzi ed Elisa Billi sui nostri portali e online con le nuove puntate di “Eva+Eva: alle origini del FoodPorn”, riviviamo la prima e irriverente stagione che ha raccolto tante critiche positive sul web.
Ecco la prima puntata: “La mousse di pistacchio”