Nasa: scoperta una macchia sul Sole grande tre volte la Terra [VIDEO]

Sole

Una macchia solare è una regione della superficie del Sole (la fotosfera) che è distinta dall’ambiente circostante per una temperatura minore ed una forte attività magnetica. Le macchie solari sono molto luminose, perché hanno una temperatura di circa 4000 kelvin, il contrasto per emissività termica rispetto alle regioni circostanti, ancora più luminose grazie ad una temperatura di 6000 kelvin, le rende chiaramente visibili come macchie scure.

macchia sul Sole (5)

Quella che gli scienziati stanno tenendo d’occhio in questi giorni e che spicca nelle immagini scattate alla nostra stella, è davvero speciale. Si tratta di AR2529, una macchia che sta crescendo notevolmente di dimensioni ed è accompagnata da un fenomeno suggestivo. AR2529, ha assunto una forma che può essere accostata ad un cuore. Una suggestione davvero speciale accompagna, quindi, le osservazioni del Sole con molti appassionati in cerca del cuore sul Sole.

Dalle zone del Sole che presentano le “macchie”, possono scaturire brillamenti o flare oppure eruzioni di massa coronale che potrebbero essere una minaccia per i satelliti per la navigazione e per le telecomunicazioni. Quando questi sono particolarmente violenti, inoltre, possono essere pericolosi per il funzionamento di telecomunicazioni e reti elettriche; nella maggior parte dei casi, incontrando il campo magnetico terreste in prossimità dei Poli, le particelle solari possono generare spettacolari aurore.

macchia sul Sole (2)

Le sue immagini sono state catturate dal telescopio spaziale Solar Dymanics Observatory (Sdo) della Nasa e indicano che la macchia, indicata con la sigla AR2529, ha un’estensione che supera di tre volte quella della Terra.

macchia sul Sole (4)